Il "compagno" Fico a Napoli attacca Salvini e difende i centri sociali

Rifiuti a Napoli, polemiche tra Di Maio e Salvini. La maggioranza si spacca?

Fico a Salvini: "Rispetta sindaco e centri sociali Qui non ci saranno inceneritori" video

Attilio Fontana è chiarissimo e dalle colonne de La Stampa manda un messaggio forte al governo. "Abbiamo fatto un contratto di governo oltre 6 mesi fa - ha ricordato - e quando ci vediamo e ci mettiamo al tavolo alla fine si va sempre avanti". "Luigi Di Maio, prevista per gennaio 2019, venga trasmessa in streaming, certo che tale richiesta troverà il consenso anche dello stesso convocato, da sempre favorevole all'uso di tale strumento per la massima trasparenza". La Lega di Matteo Salvini, invece, è stabile (+0,1%) al 30,2%.

Fontana rivendica: "La nostra Regione è virtuosa in questo senso, siamo considerati un esempio anche all'estero, i controlli sono costanti, gli impianti perfetti". Ma il leader della Lega insiste: "I termovalorizzatori li faremo".E Roberto Fico frena: "Non si faranno mai". "Sui rifiuti si è fatta tantissima ricerca e noi dobbiamo partire da lì, da una visione virtuosa dell'ambiente che possa finalmente apportare del benessere alla salute dei cittadini".

California, sale il bilancio delle vittime per gli incendi: 44 morti
L'incendio , come fanno sapere i vigili del fuoco , è ancora in corso e al momento sarebbe domato solamente al 55%. Le fiamme, dall'8 novembre, hanno devastato finora 600 chilometri quadrati e distrutto quasi 10.000 abitazioni.


Di idee diametralmente opposte la ministra per il Sud Barbara Lezzi: "Se parliamo di modelli, quello della Lombardia, dove ci sono ben 13 inceneritori, non lo considero né virtuoso né di riferimento - ha detto in un'intervista al Corriere della Sera - Sui termovalorizzatori il contratto di governo M5S-Lega prevede una loro graduale chiusura". "Stiamo lavorando ogni giorno per ribaltare, non solo in Campania ma ovunque, il paradigma economico della gestione dei rifiuti, come anche prescritto nel contratto di governo". Ribadisce, quindi, che "c'è bisogno di impianti di compostaggio, di trattamento meccanico manuale, di raccolta differenziata porta a porta, di riciclo, di riutilizzo e di riduzione a monte dei rifiuti". Complice la manovra economica, a cui soltanto la maggioranza ha presentato 450 emendamenti, i contrasti tra il M5S e la Lega sono diventati più profondi e con essi anche il botta e risposta tra i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Il trend negativo dei grillini nei sondaggi (Il Messaggero, 17 novembre 2018)"Mi fanno leggere dei sondaggi - dice Salvini agitando in aria il cellulare - che nel Meridione ci danno tra il 20 e il 22 per cento, ma io non ci voglio credere, non mi illudo".

Latest News