Nissan Leaf Nismo RC: manca poco al debutto - Ecologiche

Nissan presenta la nuova Leaf Nismo Rc auto da corsa elettrica

Nissan LEAF NISMO RC: elettrica da pista

Questo significa valori raddoppiati rispetto alla prima Leaf NISMO RC del 2011. Il debutto ufficiale avverrà domenica al circuito del Fuji in occasione del Nismo Festival.

Con il doppio motore elettrico, la trazione integrale e un nuovo design per gli esterni, la Nissan Leaf Nismo RC dimostra che la tecnologia dei veicoli elettrici Nissan può offrire una guida entusiasmante e al tempo stesso silenziosa, all'insegna di una alimentazione a zero emissioni.

Una dimostrazione palese da una parte dell'evoluzione tecnologica che ha portato anche la LEAF stradale a migliorare la sua autonomia con l'arrivo della nuova generazione, dall'altra la dimostrazione che quando si parla di elettrico e di corse automobilistiche bisogna sempre misurare le parole.

La nuova Nissan LEAF NISMO RC è alimentata da due motori elettrici collocati alle estremità opposte del telaio.

Don Matteo chiude i battenti: la prossima sarà l'ultima stagione della fiction
La prossima stagione della serie sarà l'ultima. " Natalina è un personaggio che mi ha dato molto e al quale ho dato molto". Si era parlato di Lino Guanciale.


Nissan ha presentato oggi a Tokyo la nuova Leaf Nismo RC, versione da corsa dell'elettrica di Yokohama che raddoppia la potenza massima e l'erogazione della coppia, oltre a vantare un assetto e un'aerodinamica pronto pista. Tra le tecnologie di trasmissione riprese dalla nuova Nissan LEAF spiccano gli inverter e la batteria agli ioni di litio ad alta capacità.

Inoltre la NissanLeaf Nismo RC presenta una serie di componenti leggeri e una struttura monoscocca sportiva interamente in fibra di carbonio, per un peso complessivo di 1.220 chili. Il rapporto potenza-peso consente un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi, con un incremento di velocità del 50% rispetto al modello precedente.

Il design della nuova LEAF NISMO RC è decisamente sportivo e tagliente. Le linee della macchina si sviluppano tutte attorno alla "V" che parte dalla griglia anteriore e la livrea argentata è presa in prestito dalla "cugina", la monoposto che correrà nella prossima stagione di Formula E. La carrozzeria tripartita comprende sezione anteriore e posteriore rimovibili, finestrini fissi, fari e luci di coda a led e alettone posteriore regolabile. Il modello è leggermente più lungo rispetto alla versione precedente, con una lunghezza complessiva di 4.546 millimetri e un passo di 2.750 millimetri. Sarà possibile vederli in azione durante le gare del campionato di Formula E e durate saloni ed eventi organizzati in tutto il mondo. Primo shakedown, sul circuito di Fuji, con la nuova elettrica affidata a piloti professionisti.

Latest News