Istat, a ottobre il tasso di disoccupazione sale al 10,6%

Istat: a ottobre il tasso di disoccupazione sale al 10,6%

Sale il tasso di disoccupazione dei giovani ad ottobre, ora al 32,5%

Nell'ultimo mese la stabilità degli occupati deriva da un aumento dei dipendenti permanenti (+37 mila) e da diminuzioni per quelli a termine (-13 mila), che interrompono il trend positivo avviatosi nel mese di marzo, e per gli indipendenti (-16 mila). Va meglio ai ragazzi tra i 15 e i 24 anni dove il tasso di occupazione è arrivato al 17,6%, in lieve crescita sia sul mese (+0,1 punti) e sull'anno (+0,3 punti).

L'incremento si distribuisce su entrambe le componenti di genere e tutte le classi di età.

Il tasso di disoccupazione a ottobre sale, toccando il 10,6% con una crescita di 0,2 punti su settembre. Anche in questo caso l'incremento sembra ampiamente compensato dagli inattivi, in calo dello 0,2%. La diminuzione coinvolge uomini e donne e si distribuisce in tutte le classi di età ad eccezione dei 25-34enni.

La diminuzione interessa uomini e donne. Diminuiscono gli occupati tra i 15 e i 49 anni mentre aumentano gli ultracinquantenni.

Nel trimestre crescono i dipendenti a termine (+62 mila) e calano sia i permanenti (-64 mila) sia gli indipendenti (-38 mila). L'occupazione appare in calo nel trimestre agosto-ottobre rispetto a quello precedente (-40.000 unità).

Piaggio Aerospace, sciopero dipendenti per ritardo stipendi: "Colpa del Governo"
Lo sciopero di 8 ore è stato deciso dopo che ieri l'azienda ha comunicato il ritardo nei pagamenti per il mese di Novembre. In uno è scritto: "Per la Piaggio a difesa del lavoro".


Su base annua, l'occupazione cresce dello 0,7%, pari a +159.000 unità. Se si guarda alle fasce di età si conferma la crescita degli occupati tra gli over 50 (+43.000 su settembre, +330.000 su ottobre 2017), grazie soprattutto all'andamento demografico e alla stretta sulle regole per l'accesso alla pensione. I disoccupati nel mese erano 2.746.000, in crescita di 64.000 unità su settembre e in calo di 118.000 unità su ottobre 2017. Tuttavia, il dato è in calo dello 0,5% rispetto allo stesso mese del 2017.

La stima della variazione congiunturale del Pil diffusa il 30 ottobre 2018 era risultata nulla mentre quella tendenziale era pari a +0,8%.

Nell'Ue la riduzione della disoccupazione, rispetto all'anno precedente, è stata ancora più evidente: 6,7% (come ad agosto) dal 7,5% nel 2017.

La variazione acquisita per il 2018 è pari a +0,9%.

Latest News