Spalletti risponde al padre di Lautaro: "Attacca più l'Inter che me"

AIA Nicchi duro su Rocchi Errore inconcepibile la mancata chiamata del VAR. Rizzoli prenderà provvedimenti

Spalletti avvisa Lautaro: "I genitori alle volte danneggiano i figli"

Anche di questa situazione si potrebbe parlarne ma non si fa. Poi..." E allora Spalletti alza il dito indice per iniziare il secondo punto del suo elenco: "Altro tormentone è che io l'abbia cacciato da Trigoria (i fatti risalgono al febbraio del 2016, quando Totti non fu convocato per la partita contro il Palermo, ndr), anche questo non è vero - prosegue l'ex allenatore della Roma -. Ci sono pressioni, ma abbiamo ancora la possibilità di qualificarci in uno dei gironi più duri di Champions. Tanti i temi affrontati da Luciano Spalletti nella classica conferenza stampa, alla vigilia del big match Roma-Inter, in una settimana incandescente che si concluderà poi con la trasferta in casa della Juventus.

"La Var - ha spiegato ai microfoni di Sky - va perfezionata con il tempo effettivo, così si ha più tempo per verificare certe situazioni". Dopo cinque partite vinte non andava bene niente, e siccome aveva avuto quella reazione lì, gli ho detto la cosa della panchina.

Gf Vip, finale amaro: un concorrente a rischio, arriva il provvedimento disciplinare
Ma le cose sono cambiate rapidamente a causa di uno scherzo organizzato da Monte ai danni di Giulia Salemi . Giulia Salemi si preoccupa, fino a quando non le dicono che è uno scherzo e tutti si tranquillizzano.


Nella sfida di domani la Roma avrà molte assenze, ma Spalletti predica calma: "Una squadra come il Tottenham o la Roma, così come l'Inter, hanno a disposizione una rosa per cui è sbagliato parlare di queste cose". Capita di giocare partite con gli stessi calciatori, ma ne hanno a sufficienze e la partita è difficilissima. Vrsaljko? E' a disposizione. Noi dobbiamo avere chiaro il nostro obiettivo al di là del nome del nostro avversario.

Latest News