Hamilton a Jerez prova la Yamaha R1: caduta senza conseguenze

Hamilton sfoga la sua passione per le moto a Jerez in sella ad una Yamaha!

Dalla F1 alla R1: Hamilton in sella a Jerez, con tanto di scivolata

Stavolta però il 5 volte Campione del Mondo della F1 sulla pista di Jerez ha scelto una Yamaha R1 di Crescent Racing per fare qualche giro e misurarsi accanto alle Superbike dei piloti ufficiali del team Pata Yamaha.

Lewis Hamilton è attualmente il numero uno delle quattro ruote, nulla da dire.

Nuova Nissan Leaf Nismo Rc, elettrica da corsa all’ennesima potenza
La nuova Nissan LEAF NISMO RC è alimentata da due motori elettrici collocati alle estremità opposte del telaio . Il modello è leggermente più lungo (4.546 millimetri) rispetto alla versione precedente.


Tale strada l'ha portato ad avere non solo cinque titoli mondiali, ma anche il primato di pole position e ad andare a caccia del primato di vittorie, di cui al momento è detentore Michael Schumacher con ben 91 vittorie.

ALTRI CAMPIONI F1 SU DUE RUOTE - Prima di Hamilton, anche altri fuoriclasse della F1 hanno provato l'emozione di guidare una moto in pista. Lewis Hamilton si gode le vacanze a modo suo e lo fa in sella ad una Yamaha R1 nei test 'amatoriali' di Jerez de la Frontera al 'Trackholiday'. Ma nonostante la caduta il pilota britannico è tornato in pista qualche minuto più tardi per completare il suo 'lavoro' di giornata. Ma le dritte date, non sono comunque bastate per evitare a Lewis Hamilton uno scivolone da cui fortunatamente è uscito indenne. A seguirlo vi era un istruttore qualificato che in questo caso ha fatto sia da apripista che da consigliere. Hamilton è stato seguito passo dopo passo da un coach d'eccezione come Alex Lowes, 28 anni, gemello di Sam che corre in Moto2, che dopo aver vinto il titolo Supersport ha chiuso al sesto posto il Mondiale Superbike con un successo (Brno). Ogni volta che rientrava in pit lane, si rifugiava nei box, dove lontano da occhi indiscreti, da solo ha pulito il casco ed il cupolino ed ha tolto le termocoperte. Ma per adesso ci sono altri record in Formula 1 da battere!

Latest News