Volley, Trentino sul tetto del mondo. Civitanova battuta in finale

Volley, Mondiale Club: Trento in finale. Sfiderà Civitanova nel derby italiano

Civitanova-Trento, finale del Mondiale per club di pallavolo maschile, in streaming e in diretta TV

Stasera alle 20.30 due squadre italiane giocheranno la finale del Mondiale per club di pallavolo maschile: le due squadre sono la Lube Civitanova e la Itas Trento. Questa sera, la Trentino Diatecx ha superato i russi del Fakel, raggiungendo nell'atto conclusivo della manifestazione Civitanova, sua avversaria per il titolo iridato.

Consueto sestetto per Medei con Bruno-Sokolov, Stankovic-Simon al centro, Juantorena-Leal in banda, Balaso libero.

La reazione della Trentino Diatecx si materializza sin dai primi punti del secondo set e porta la firma di Lisinac e Kovacevic (6-4 e poi 11-6). Leal fatica ancora in attacco con Giannelli a muro (16-19), e la ricezione lunga sul servizio di Candellaro permette a Kovacevic (100% in attacco) di mettere giù il nuovo +4 (17-21).

Il terzo set riparte sul filo dell'equilibrio (8-8), poi Trento con Lisinac allunga (12-10) e aumenta ancora il margine in corrispondenza del secondo time out tecnico (16-13) grazie ad un muro a uno di Vettori su Leal.

Nuova Nissan Leaf Nismo Rc, elettrica da corsa all’ennesima potenza
La nuova Nissan LEAF NISMO RC è alimentata da due motori elettrici collocati alle estremità opposte del telaio . Il modello è leggermente più lungo (4.546 millimetri) rispetto alla versione precedente.


Finale che non risparmia colpi di scena con le due squadre che vanno in altalena sfoderando buone giocate a qualche pausa con Trento più cinica di Civitanova nel terzo set. I polacchi non si riprendono più e compiono una serie di errori a ripetizione che regalano il parziale al cucinieri per 25-. La Lube chiude senza problemi 25-14 con 3 ace e 3 muri nel set. Vettori ferma Leal (13-16), Medei tenta il doppio cambio inserendo D'Hulst e Cantagalli per Bruno e Sokolov sul turno al servizio proprio di Leal, Simon si esalta in attacco e stoppa anche a muro Kovacevic e Vettori riportando avanti la Lube (17-16).

Il primo set è avvincente, dal muro di Bruno. Pesano i 5 muri di Trento nel set e i 3 errori in attacco Lube nel finale. Juantorena è tornato al top, chiuderà con 19 punti. E' un continuo tira e molla, Trento infatti rientra con Vettori e l'errore di Sokolov (13-14), poi la Diatecx prende di nuovo il largo con Kovacevic (due ace per il 15-19). Kovacevic e Russell hanno fatto a fette la difesa della Lube, delusa e rabbiosa a fine partita col patron Giulianelli durissimo: "Provo solo vergogna", si prevedono cambiamenti in seno al roster e non solo. N.e. Cavuto, Daldello, De Angelis (L), Codarin. All. N.e. Getman, Petrushov. All.

DURATA SET: 27', 29', 30', 29'; tot. Trentino Diatecx: 5 muri, 11 ace, 13 errori in battuta, 5 errori azione, 70% in attacco, 76% (22%) in ricezione.

Latest News