Jean Todt: "Ho visto il Gp del Brasile insieme a Michael Schumacher"

F1 | Todt “Schumacher mi presentò Vettel e disse che sarebbe diventato un grande pilota”

Todt rivela: Ho visto Gp Brasile assieme a Schumacher

Michael Schumacher e Jean Todt di nuovo insieme, davanti alla tv a seguire la Ferrari.

Michael Schumacher ha seguito in tv l'ultimo gp di F1 in Brasile, l'11 novembre scorso, in compagnia di Jean Todt, suo capo alla Ferrari negli anni d'oro e oggi alla guida della Fia. Sulle condizioni dell'ex pilota, però, il massimo riserbo: Todt infatti non si è espresso. Il grande campione tedesco, in cura nella sua residenza svizzera a Gland, dopo il terribile incidente sulle nevi francesi di Meribel di cinque anni fa, è legato da una profonda amicizia con Todt fin dai tempi dei successi con la scuderia di Maranello. Se non soltanto qualche speculazione.

Fca, un anno di cassa integrazione straordinaria a Mirafiori
La cassa integrazione straordinaria avrà il via a partire dal prossimo 31 dicembre e terminerà il 29 dicembre 2019. La musica non sta cambiando e i lavoratori pagano la mancanza e i ritardi degli investimenti industriali.


"Sono sempre cauto quando dico qualcosa - rivela Todt in un'intervista al giornale tedesco Auto-Bild - ma è vero che ho visto il gran premio del Brasile 2018 in Svizzera con Michael Schumacher".

Nel corso dell'intervista, il numero uno della Fia, ha criticato l'eccessiva pubblicità vista nel corso della gara di Interlagos vinta da Hamilton: "Mi sentivo molto frustrato". Capisco anche che i canali privati finanzino la loro copertura in questo modo e che la procedura sia conforme alla legge. "Quando vedo una gara, voglio essere in grado di seguirla". "E ho sempre consigliato a Schumacher di non farlo". Ci vogliamo bene perché abbiamo scritto insieme una storia incredibile e siamo rimasti uniti nei momenti difficili. Il tempo con Michael sarà sempre ricordato come il migliore della mia vita. "Vado a fargli visita almeno due volte al mese".

Latest News