Angelo Sanzio finisce al pronto soccorso dopo un’aggressione omofoba

Grande Fratello Shock Ken umano derubato mentre era nella Casa

Angelo Sanzio finisce al pronto soccorso dopo un’aggressione omofoba

Angelo Sanzio ha però rivelato che in seguito uno di loro lo aveva preso a schiaffi in faccia e lui, cercando di evitarlo aveva girato il volto, prendendosi però una botta all'orecchio. "È stata un'aggressione omofoba".

Nel dettaglio, infatti, Angelo Sanzio ha raccontato sulle pagine de Il Tempo che la brutale aggressione ai suoi danni è avvenuta a Civitavecchia, durante una passeggiata che stava facendo con le sue amiche.

E' stato picchiato Angelo Sanzio.

Cordio: chi è, età e curiosità sul cantante di Sanremo Giovani
Mentre il vincitore della seconda serata, ieri 21 dicembre, è stato l'artista italo-egiziano Mahmood . Si tratta di Einar Ortiz, 25enne di origine cubana e residente a Prevalle, nel bresciano.


Il ragazzo credeva che il tutto fosse finito lì e così con le sue amiche ha scelto di allontanarsi da quel posto, per evitare che la situazione potesse degenerare; ma a quanto pare i ragazzi lo hanno inseguito e gli si sono scagliati contro, senza alcun tipo di spiegazione e motivo logico. "Di notte, dopo alcune ore, ho iniziato a perdere sangue dall'orecchio sinistro", ha spiegato Sanzio, che si è quindi recato in ospedale. Lì abbiamo incontrato alcuni ragazzi, forse stranieri. "Potete immaginare cosa abbiano detto - prosegue - Veri è propri attacchi omofobi".

La vicenda purtroppo non si è conclusa lì, perché poi è arrivata la violenza: "Uno si è scagliato contro di me e mi ha dato uno schiaffo". Il giovane, che si è fatto conoscere prima ancora nei programmi di Barbara D'Urso per i suoi numerosi interventi di chirurgia plastica, è stato aggredito da un gruppo di ragazzi, tanto da essere stato costretto a recarsi in ospedale per un controllo. "Ero intontito, non sentivo più niente e ho avuto paura". La cosa che è accaduta è molto triste, soprattutto quando accade in un periodo così particolare...essendo ormai prossimi alle festività natalizie che ci dovrebbero far meditare su sentimenti di bontà...Non ho voluto denunciare l'accaduto né al pronto soccorso come neppure allo specialista che mi ha visitato il giorno seguente. Come hanno scritto i giornali ho preferito una "denuncia" morale che reputo più incisiva. "Trovo veramente assurdo quello che è successo", ha dichiarato Angelo.

Latest News