IPhone XS Max: la produzione sarà dimezzata ad inizio 2019

CuriositàiOSMobile      Un iPhone XS Max prende fuoco nella tasca di un utente americano
     
     
       Di Daniel Aka Iheukwumere-        1 Gennaio 2019       0

CuriositàiOSMobile Un iPhone XS Max prende fuoco nella tasca di un utente americano Di Daniel Aka Iheukwumere- 1 Gennaio 2019 0

Era un po' di tempo che non si sentiva parlare di esplosione di prodotti tecnologici.

Nelle scorse ore è emersa un'altra testimonianza che coinvolgerebbe il nuovo modello di smartphone, iPhone XS Max. Gli iPhone, nonostante siano elogiati dal colosso di Cupertino, non sono rimasti esclusi dalla faccenda. iPhone X, iPhone 6S, iPhone 7, sono solo alcuni modelli che gli utenti hanno visto prendere fuoco tra le loro mani.

E' Reuters, a pubblicare la notizia, dunque la fonte è attendibile, con una riduzione delle stime di vendite di iPhone scese a 45 milioni, contro i 50 milioni previste, e i 5 milioni di dispositivi stimati in meno sarebbero quasi tutti iPhone Xs Max, ecco il motivo della riduzione della produzione dell'attuale smartphone più costoso di Apple, che porta anche più incassi. L'analista di Rosenblatt, Jun Zhang, ha recentemente scritto ai suoi clienti per avvertirli che si aspetta che Apple abbasserà la produzione di iPhone Q2 fiscale di 4 milioni di portatili durante lo stesso periodo di tre mesi.

Cosa sappiamo sugli accoltellamenti alla stazione di Manchester
La Polizia dei trasporti britannica (Btp) ha specificato però che nulla suggerisce che vi possa essere ora una minaccia più ampia. Un poliziotto della Btp ha subito una coltellata alla spalla ed è già stato dimesso dall'ospedale.


In seguito al piccolo incendio sviluppatosi dal telefono, Hillard dichiara di aver inalato molto di quel fumo sprigionato dai componenti fisici di iPhone XS Max, e di essersi recato tempestivamente dal medico per farsi visitare, e per sottoporsi ad esami che ne attestassero lo stato di salute. Josh Hillard ha annunciato che vuole portare il caso in tribunale, compreso il rimborso dei suoi vestiti carbonizzati e del suo pacchetto telefonico, reso di fatto inutilizzabile. Gli impiegati gli hanno proposto di lasciare il proprio dispositivo per analizzarlo e ottenere così una unità sostitutiva.

A questo punto Hillard, stanco di aspettare e non soddisfatto della soluzione, decide di riprendere il suo iPhone XS Max e di recarsi a casa.

E' americano l'uomo che ha denunciato l'esplosione del suo nuovo device Apple.

Latest News