Omaggio di Regione Liguria a Fabrizio de Andre'

Con il figlio Cristiano nel 1975

Con il figlio Cristiano nel 1975

Venerdì prossimo, 11 gennaio, si compiranno i vent'anni dalla scomparsa di Fabrizio De André, avvenuta a Milano nel 1999.

Un'occasione per gustare i brani più e meno conosciuti del grande Faber grazie al cantante e chitarrista Riccardo Marini, che da anni si esibisce sulle notte del mitico de André. Abbiamo voluto non solo ricordarlo, com'era giusto che fosse, ma soprattutto metterne in luce l'attualità. E poi?. Tu prova ad avere un mondo nel cuore, e non riesci ad esprimerlo con le parole. Sono queste le parole con cui Dori Ghezzi vuole raccontare Fabrizio nell'attesa dell'evento. "Ogni forma, ogni termine saranno sempre inadeguati a restituire l'intensita' integra del ricordo", commenta Dori Ghezzi, moglie di De Andre'. E perché no, anche da un'espressione a volte contrariata, incazzata o piovosa? "La preghiera, l'invocazione, si chiama "smisurata" proprio perché fuori misura e quindi probabilmente non sarà ascoltata da nessuno, ma noi ci proviamo lo stesso". Una musica e un linguaggio in grado di emozionare e aggregare diverse generazioni.

A coordinare il tavolo dei testimonial Ilaria Cavo, assessore regionale alla Cultura e la professoressa Margherita Rubino, in quanto ideatrici dell'evento e del progetto "La Casa dei Cantautori", che sorgerà nel complesso monumentale dell'Abbazia di San Giuliano, già finanziato dal Mibac, dove De André avrà un ruolo e uno spazio fondamentale.

"Fabrizio De André con gli occhi di Giorgio Bergami": il grande fotografo genovese fondatore della Agenzia Publifoto realizzò due servizi nella seconda metà degli anni '60, che ritraggono Faber e che ospitiamo per l'occasione. Resta la grande lezione di un canzoniere che è un simbolo di attenzione per chi di solito attenzione non ha, gli ultimi della società.

Protezione Civile Campania, nevicate e gelate da stanotte
Da questa notte è atteso un nuovo e netto peggioramento delle condizioni metereologiche. Accumuli poco significativi , comunque, su tutto il territorio.


Cosi Fabrizio De André fa parte dell'immaginario collettivo, con la Buona Novella mischiata ai sampietrini nel tascapane di un fratello, il primo contatto in seconda elementare con i papaveri rossi e il soldato Piero, verso l'avventura con Anime Salve e altro ancora. Sarà un pomeriggio di ricordi, emozioni, musica, parole e anche qualche improvvisazione.

Fabrizio De André in tour: esposizione di alcuni tra i più significativi manifesti e locandine dei 7 tour di Fabrizio De André, a cura di Laura Monferdini, responsabile contenuti viadelcampo29rosso e grande collezionista.

Parteciperanno Flavio Brighenti, giornalista ed amico del cantautore, Patrizia Traverso, fotografa e scrittrice e Ambasciatrice di Genova nel Mondo come Anna Maria Campiello, che leggerà una sua poesia, Fabrizio Calzia, editore e faberologo, Pasquale Dieni e Gianni Amore in rappresentanza de Le Quattro Chitarre, e Charlie D'Agosto per un tributo in musica e il pittore Giacomo Duddu Bonino (qui il programma).

Latest News