'Scusa, mi manca ancora tanto': Federer scoppia in lacrime durante l'intervista

Federer scoppia in lacrime ricordando l'allenatore morto

Tennis, Federer intervistato dalla Cnn ricorda l'ex coach e scoppia in lacrime

Le lacrime arrivano quasi a tradimento. Spero che sarebbe orgoglioso", ha detto il 37enne di Basilea, per poi aggiungere: "Penso che non avrebbe voluto che il mio fosse un talento sprecato, quindi credo che in qualche modo la sua dipartita sia stato uno stimolo per me. Eppure, Roger Federer è freddo e glaciale solamente quando serve, sul rettangolo di gioco dove scende sempre per vincere e mai per essere secondo.

Hackeraggio, fermato un 20enne
La gioventù fa fare, a volte, delle incredibili sciocchezze. Il ragazzo ha confessato e collaborato con gli inquirenti. Attacco hacker in Germania , fermato un 20enne.


È 'bastata' una domanda posta dalla giornalista della Cnn Christina Macfarlane tanto semplice, quanto potente: "Cosa penserebbe Peter Carter se la vedesse, oggi, vincitore di 20 Slam?". Mi manca ancora tanto. Anche dopo la sua improvvisa e prematura morte. In questo senso - ha spiegato durante l'intervista registrata in dicembre, ma diffusa in queste ore e che lui ha condiviso sui suoi profili social con la dicitura "emotional interview" - la sua scomparsa "per me è stata un vero e proprio detonatore". Da quel momento ho messo la testa a posto e ho cominciato ad allenarmi molto duramente.

Latest News