Ces 2019, Ibm svela il suo primo computer quantistico commerciale

CuriositàPC      CES 2019 – Il primo computer quantistico commerciale è firmato IBM
     
     
       Di Daniel Aka-        10 Gennaio 2019       0

CuriositàPC CES 2019 – Il primo computer quantistico commerciale è firmato IBM Di Daniel Aka- 10 Gennaio 2019 0

Al CES 2019 di Las Vegas IBM ha presentato IBM Q System One, il primo computer quantistico per uso commerciale e scientifico.

Al Consumer Electronics Show (Ces), la fiera dell'elettronica di consumo in corso a Las Vegas, IBM mette in mostra il primo computer quantistico per uso commerciale. Questo nuovo centro ospiterà alcuni dei sistemi di calcolo quantistico più avanzati al mondo, che saranno accessibili ai membri di IBM Q Network, una comunità mondiale di aziende leader di Fortune 500, start-up, istituzioni accademiche e laboratori di ricerca nazionali che lavorano con IBM per favorire l'innovazione nell'informatica quantistica ed esplorare applicazioni per il business e la scienza.

Esattamente come i computer tradizionali, il computer quantistico di IBM combina più componenti in un'architettura integrata ottimizzata per lavorare insieme; ciò che fa la differenza è il fatto che IBM Q Sytem One è caratterizzato da un numero di componenti personalizzati che funzionano insieme offrendo un avanzato programma di calcolo quantistico basato su cloud. Isolamento assicurato dal vetro appunto, costruito da Goppion, azienda che si è occupata di realizzare la protezione per la Gioconda al Louvre. Non si tratta, in effetti, del primo computer quantistico mai progettato e nemmeno del più potente in assoluto, anzi.

Cesare Battisti arrestato in Bolivia da agenti italiani e brasiliani
Battisti stava camminando in una strada di Santa Cruz de la Sierra indossando pantaloni e maglietta di colore blu. Al momento dell'arresto era da solo, camminava con passo ciondolante, forse conseguenza di uno stato di ebbrezza.


Questo sistema integrato mira ad affrontare uno degli aspetti più impegnativi in questo ambito: mantenere costantemente la qualità dei qubit utilizzati per eseguire calcoli quantistici. Perdono rapidamente le loro speciali proprietà quantistiche, in genere entro 100 microsecondi (per qubit superconduttori allo stato dell'arte), dovuti in parte all'ambiente elettromagnetico, alle vibrazioni e alle fluttuazioni della temperatura. Il progetto IBM Q prevede la costruzione di computer quantistici con il potenziale per risolvere alcuni problemi che non sono alla portata dei computer classici in settori come i servizi finanziari, i prodotti farmaceutici e l'intelligenza artificiale.

IBM Q Experience, disponibile pubblicamente e gratuitamente, è in funzione da maggio 2016 e vanta oltre 100.000 utenti, che hanno eseguito più di 6,7 milioni di esperimenti e lo hanno usato per oltre 130 pubblicazioni scientifiche.

Latest News