Di Maio: sistema contro noi, rimuoveremo funzionari da ministeri

I sovranisti nella Ue

Cosa sappiamo della proposta M5s sulla depenalizzazione della cannabis

"Siamo certi che molti sostenitori, ed eletti, della Lega sono privatamente a favore, in politica occorre assumersi delle responsabilità, niente di meglio che discuterne liberamente e apertamente nelle sedi opportune", scrive l'ex senatore Radicale Marco Perduca dell'Associazione Luca Coscioni, che fa sapere come abbiano raccolto oltre 68mile firme per chiedere una regolamentazione legale della produzione, consumo e commercio della cannabis e per depenalizzare l'uso e detenzione di tutte le altre sostanze.

Il ddl per la legalizzazione della cannabis "non passerà mai". C'è un contratto di governo.

Cesare Battisti arrestato in Bolivia da agenti italiani e brasiliani
Battisti stava camminando in una strada di Santa Cruz de la Sierra indossando pantaloni e maglietta di colore blu. Al momento dell'arresto era da solo, camminava con passo ciondolante, forse conseguenza di uno stato di ebbrezza.


Ma fonti leghiste rafforzano il concetto che il disegno di legge per legalizzare la coltivazione, la lavorazione e la vendita della cannabis e dei suoi derivati non fa parte degli obiettivi del partito di Matteo Salvini, che invece conduce una lotta serrata alla diffusione anche delle droghe leggere soprattutto tra i giovani. "Sarà interessante vedere se il M5S difenderà compatto la legge o piegherà la testa per tenere salda l'alleanza con la Lega per tenersi le poltrone Del resto li abbiamo visti cambiare idea così tante volte". "Non mi scandalizzo per il fatto che si vada in piazza a dire che si era per il Sì alla Tav: diciamo che abbiamo fatto la campagna contro le trivelle insieme per il referendum sia noi che la Lega in tempi non sospetti, quando nel 2015 non avevamo nessuna intenzione di neanche di firmare un contratto di governo".

I leghisti, d'altra parte, non potrebbero avallare in alcun modo un progetto di legge che preveda la liberalizzazione della cannabis: "Facciano un governo con qualcun altro", taglia corto il ministro dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio. Le dichiarazioni di Centinaio arrivano a margine di un'iniziativa di Coldiretti Toscana a Firenze.

Latest News