Video Ferrero dichiarazioni Sampdoria-Milan Coppa Italia

Sampdoria Ferrero chiede scusa a Genova Una città magica

Sampdoria, Ferrero chiede scusa a Genova: «Una città magica»

Genova è una città magica e forte che non si arrende mai. "Sono contento che siano arrivate le scuse, per me discorso si chiude qui".

Dopo l'intervento a Derby in Terrazza di Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, per chiedere scusa a Genova e ai tifosi per la sua uscita infelice di ieri sera, l'editore di Primocanale Maurizio Rossi ha chiarito i motivi che lo hanno spinto a scrivere l'articolo. "In 'sta ca.o di città' e nell' U.C. Sampdoria non c'è posto per chi non ci rispetta": così la Federclubs dei tifosi blucerchiati replica al presidente, che aveva detto: "Vincere sarebbe stato il giusto premio per tutto il culo che mi sto facendo in 'sta ca.o di città". E sui social si sono moltiplicati anche gli insulti di matrice rossoblù.

Ilary Blasi non rifarà il Grande Fratello per via di Barbara D’Urso?
Così si legge per la precisione sulle pagine del magazine in questione, che ventila anche la possibile ragione di questi screzi. Ilary Blasi non segnerà il 2018 nella sua agenda come il miglior anno della sua carriera.


"Quello che ho detto dopo la partita con il Milan era solo un intercalare, una sorta di licenza poetica. Se ne vada! Torni a Testaccio", le parole dell'ex esponente di Scelta civica. "Semplicemente la delusione era tanta perché il mio sogno era quello di riportare Genova e la Sampdoria ad una finale di coppa Italia, l'ho detto perché sono umano ed ero arrabbiato sul momento", ha spiegato. "Vi chiedo scusa perché mi rendo conto che la frase, per tutto ciò che sta vivendo la città e se decontestualizzata, è stata fuori luogo e vorrei davvero non averla pronunciata".

Latest News