Dramma a Napoli, professoressa stroncata dall’influenza: "Ciao Sara"

Napoli in lutto per Sara la laurea il matrimonio e i sogni infranti da un’influenza letale

Dramma a Napoli, professoressa stroncata dall’influenza: "Ciao Sara"

Appare certo che la donna non sia stata colpita da patologie più gravi, come la meningite, in quanto nella scuola dove insegnava non sono partite misure di profilassi.

Invece, la giovane insegnante di spagnolo alla Poerio di corso Emanuele, e in una delle sedi dell'istituto comprensivo Michelangelo Augusto, se n'è andata via per sempre, provocando un grande dolore in tutti coloro i quali la conoscevano, a partire dai suoi familiari.

Tennis: Australia, Thompson ko e Seppi vola al 3/o turno
Lo spagnolo invece si sbarazza di Ebden con un secco 6-3 6-2 6-2 . Ora troverà il Next Gen Frances Tiafoe , 39esimo al mondo.


Si chiamava Sara Seminara, 32 anni, la professoressa stroncata da quella che sembrava una banale influenza. Tutto è cominciato una settimana fa, quando la 32enne fu costretta a lasciare il consiglio dei docenti a metà perché si sentiva poco bene: martedì è morta all'ospedale Cardarelli di Napoli dopo un ricovero di due giorni. Dopo la laurea in lingue straniere, la giovane si era posata sei mesi fa con Giuseppe. A quel punto, i genitori e suo marito hanno deciso di allertare il pronto soccorso, ma nel momento in cui è arrivata al Cardarelli di Napoli, per la povera Sara non c'è stato proprio nulla da fare.

Nelle prossime ore la salma di Sara verrà sottoposto all'esame autoptico al Secondo Policlinico di Napoli.

Latest News