Sanremo, gaffe di Virginia: 'Salutiamo i Casamonica', il pubblico non ci sta

Raffaele-Bisio, dai Casamonica ai migranti quante gaffe

Sanremo 2019, gaffe Virginia Raffaele: "Salutiamo i Casamonica"

All'Ariston vinse nel 1991 con Se stiamo insieme, per poi tornarci tra l'altro da superospite nel 1999 con una toccante esibizione sulle note di Margherita, nel 2008 con il musical Giulietta e Romeo, nel 2009 in veste di 'padrino' del giovane Filippo Perbellini e ancora nel 2010, con un omaggio ai grandi brani della storia del festival e un medley delle sue opere popolari, su tutte Notre Dame de Paris, che dopo il successo mondiale da 4 milioni di spettatori si prepara a tornare in tournée.

Un merito, però, le va riconosciuto: la cantante è stata capace di rinnovare decisamente la sua immagine, che è diventata più femminile, elegante, ma senza rinunciare al suo stile vagamente retrò. "Stavano lì con il pentolone, a cantare hakuna matata".

Virginia è rimasta comunque molto semplice e umile: "Ho fatto i miei errori, per me non era facile fare una professione diversa dalla mia che sono un'attrice e imitatrice". "Salutiamo i Casamonica", sono state le sue parole. Qualcuno difende Virginia Raffaele affermando che "in un mondo capace di riconoscere il sarcasmo, la battutata avrebbe scatenato una standing ovation". C'è poi chi invita a non farne un caso, visto che la stessa presentatrice si è accorta immediatamente di ciò che avea detto.

Replica prima serata Sanremo in streaming su RaiPlay e su RaiPremium
Baglioni dovrebbe correggere il tiro a cominciare dalla seconda serata che andrà in scena questa sera. Il rapper allora ha poi rilanciato il messaggio postando i video delle canzoni citata.


"Che i Casamonica possano diventare sul palco dell'Ariston oggetto di battuta come i Cesaroni o i Rossi è una leggerezza assai grave".

Per trovare un risultato peggiore di quello di ieri sera in termini numerici, bisogna andare indietro al 2008, al vero flop dell'ultimo festival condotto da Pippo Baudo (che torna quest'anno al dopo festival, con Rovazzi).

Una 'gaffe grammaticale' anche nel Dopofestival con Anna Foglietta.

Latest News