Brasile, incendio nel centro sportivo del Flamengo: muoiono dieci giocatori delle giovanili

Secondo quanto si apprende dal quotidiano sudamericano, un incendio di grandi proporzioni ha distrutto parte del centro d'allenamento del Flamengo, soprannominato 'Ninho do Urubu', a Rio de Janeiro. I primi dati sono sconfortanti: 10 morti (si tratterebbe di quattro ragazzi delle giovanili, due ragazzi in prova e quattro dipendenti del centro sportivo) e 3 feriti gravi, uno gravissimo. Al momento, però, non si conoscono le cause che hanno dato il via alle fiamme. Le vittime non sono ancora state identificate.

Ceferin: "Con me e Agnelli nessuna Superlega"
Il Congresso ordinario della Uefa è composto dai massimi rappresentanti delle 55 federazioni europee calcistiche affiliate. Il presidente dell'Uefa replica così: "In Italia il razzismo è un grosso problema".


Da O Globo arrivano altri dettagli sulla tragedia: i pompieri sono stati chiamati alle 5.17, ora locale. Come ha confermato il tenente colonnello dei Vigili del fuoco brasiliani Douglas Henault a O'Globo, le fiamme sono scoppiate nell'alloggio dove dormono i giocatori delle giovanili. Alle 7.20 l'incendio era stato domato, ma per i dieci sfortunati ragazzi non c'è stato più niente da fare.

Latest News