Inter, Spalletti esplode: "E' in ballo la carriera"

Berti

Berti"Inter niente paura. La società è forte e strutturata. Fiducia in Spalletti Perisic e Nainggolan sarà terzo posto

Dobbiamo lavorare sulla testa di tutti, alcuni particolari e situazioni hanno peggiorato la nostra perfomance degli ultimi periodi: "infortuni e squalifiche su tutte". Abbiamo tirato di più porta in questo periodo che in passato, ma non sfruttiamo come dovremmo quello che riusciamo a creare.

Lo ha detto il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti in conferenza stampa alla vigilia del match con il Parma. Dobbiamo andare a fare una prestazione importante, delle piccole missioni dentro la partita, nelle corse, nei contrasti, nei duelli fisici, nelle palle inattive.

L'Eredità, il campione Diego Fanzaga eliminato a sorpresa: è caduto al triello
Durante la sfida, Carmine ha letteralmente monopolizzato il triello , riuscendo a rispondere a tutte le domande. Giovane, bello e colto: Diego Fanzaga è il concorrente dell'Eredità che sta facendo impazzire Twitter .


"Con Marotta è sempre stato allo stesso modo". In estate ci siamo legati per tre anni perché eravamo consapevoli che avremmo dovuto fare un percorso che avrebbe richiesto tempo. "Mi piace Milano, si può fare tanto shopping, forse troppo shopping (ride)". A Parma servirà come il pane il miglior Icardi: "Il talento, il calciatore forte, quello che fa gol viene di conseguenza al lavoro di squadra: se la squadra non funziona, non c'è talento che può rimettere a posto tutto". Le risposte non le dobbiamo dare a voi, o per lo meno anche, ma quelle importanti bisogna darle in partita. "In partite come questa bisogna andare oltre la conoscenza tattica e la tecnica, serve anche un po' di cuore, che è quello che poi riesce a far sempre la differenza - ha proseguito - Bisogna andare a tirare in ballo l'umiltà e l'orgoglio per la maglia che vestiamo e bisogna farlo assumendoci le nostre responsabilità". Chiusura sull'infermeria: "Keita non è a disposizione, lo sarà dall'Europa League, mentre Borja Valero va valutato perché persiste un'infiammazione che sembrava più leggera".

"E' lecito mettere in discussione tutto. Il discorso di Antonio Conte è ormai questa tagliola che c'è metaforicamente sulla testa di Spalletti, non è che adesso lo scopriamo: ha fatto quello che doveva fare e stare tranquillo, ha sfiorato il Real Madrid realisticamente e le cose non sono andate a posto, ma che torni in Italia non è più una notizia". Permettetemi infine di abbracciare le famiglie di Bortuzzo e Sala ai quali sono successe cose che ti rendono impotente e non dovrebbero succedere.

Latest News