Air France si sfila dal salvataggio Alitalia

Air France si sfila dal salvataggio Alitalia

Air France si sfila dal salvataggio Alitalia

Luigi Di Maio ha assicurato di seguire "il dossier Alitalia da diversi mesi".

Air France avrebbe deciso di sfilarsi dalla partita per il salvataggio di Alitalia: una decisione "dovuta a motivi politico-istituzionali", riferiscono al Sole 24 Ore "fonti autorevoli", dopo la decisione del governo francese di richiamare il proprio ambasciatore a Roma alla luce delle tensioni con l'Italia. Air France infatti non ha ufficialmente confermato di essersi defilata dall'operazione. Noi non li abbiamo ancora visti.

Al momento l'ex compagnia bandiera sta utilizzando la cassa del prestito ponte da 900 milioni di euro. Una situazione aggravata dalla "incompetenza e incapacità di Di Maio".

Sanremo 2019: esibizione disastrosa per Arisa, ma c’è un motivo
Stasera però è successo qualcosa di strano, l'esibizione di Mi Sento Bene durante la finale di Sanremo è stata un mezzo disastro. Quando smette di cantare è scossa, ma riceve l'applauso di tutta la sala stampa e un abbraccio da Virginia Raffaele.


Fatto sta che Ferrovie dello Stato, che con altri soggetti pubblici dovrebbe mantenere il 51 % della futura Alitalia, nella scelta dei partner per il salvataggio aveva indicato l'americana Delta e Air France-Klm.

Ciò che è certo è che le FS avevano già posticipato il termine per la chiusura del negoziato dal 31 gennaio a fine marzo.

Senza scavare nella storia patria, che ci vede da mille anni poco più di una colonia francese, da Carlo Magno a Napoleone, basta pensare a quello che ha combinato Berlusconi per tenere buono Sarkozy (nel silenzio colpevole o ignorante della sinistra) e prima ancora facendoli dilagare nell'energia, nelle banche, nelle assicurazioni per rendersi conto che ancora oggi i francesi ci considerano poco più di una loro succursale. "L'entusiasmo di Air France non si è raffreddato adesso", una dichiarazione da cui si evince che il raffreddamento effettivamente c'è stato, ma che non sarebbe, secondo il governo, direttamente collegato alla crisi diplomatica in corso che - tuttavia - va anche detto non è esplosa all'improvviso negli ultimi giorni.

Latest News