Goleada Manchester City: Chelsea strapazzato e mortificato

Sarri

Milan, Higuain: “A Milano mesi difficili, Sarri sa come ottenere il meglio”

Al fischio finale di Manchester City-Chelsea (finita 6-0 per i Citizens), Maurizio Sarri non ha stretto la mano a Pep Guardiola.

Al termine del match l'allenatore spagnolo si avvicina come di consueto per salutare il rivale e collega, ma un Sarri evidentemente furioso per la batosta rimediata dal suo Chelsea tira dritto verso il tunnel degli spogliatoi senza guardare nè fermarsi . "Chiedete sempre a me cosa fa la società".

Spotify inizia a bloccare gli adblocker una volta per tutte
Ovviamente, nei casi più gravi si procederà con il ban permanente del profilo dell'utente incriminato. Canale Offerte , Canale News , Gruppo Telegram , Pagina Facebook , Canale YouTube e il Forum .


Il Pipita, intervistato da Sky Sport, ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa, parlando del suo addio anticipato ai colori rossoneri: "Il mio ciclo in Italia era evidentemente finito". Abbiamo preso il primo gol in maniera stupida. Dovevamo fare molto di più anche se loro giocano un calcio fantastico. "Futuro? Sono contento se dovessi sentire il presidente, visto che non lo sento mai. Però non so cosa aspettarmi". "Adesso spero di tornare al top con Sarri e con il Chelsea". È stata una grande vittoria e c'è grande soddisfazione. Al Milan ho avuto un periodo difficile, ma non penso che il mio livello tra i rossoneri sia stato inferiore rispetto al passato. "Non c'è nessun problema, ho un ottimo rapporto con Maurizio".

Latest News