Juventus, Prandelli: "Non ci andai per colpa della Fiorentina"

Prandelli

Mister Prandelli

Domani invece siamo in casa contro il Genoa e dobbiamo vincere, altrimenti non avrà avuto senso fare tre punti a Milano. "Il Mister mi chiede di darmi da fare tra le linee, puntare la difesa, cercare la conclusione o l'assist vincente". "Per me sono tutti importanti e cerco di tenere tutti sulla corda". L'Inter era in difficoltà ma anche noi, sapevamo che avevamo possibilità di fare risultato. "Con me non si deve mai sbagliare l'approccio, altrimenti mi arrabbio (usa un'altra espressione, ndr)". "Sono situazioni personali, sentimenti unici e miei che non c'entrano nulla con una partita che, al di là di questo rapporto, sto preparando con particolare attenzione e cura", dice il tecnico genoano che non vuole invasioni di campo nel privato.Anche perché del Bologna rigenerato da Mihajlovic c'è da poco da fidarsi."L'elettrochoc ha funzionato, si è vista una squadra molto più offensiva e coraggiosa. Potrebbe esserci Sansone a destra con Palacio a sinistra, c'è anche Edera oppure Falcinelli". Destro? Prima della partita ho sempre tre-quattro dubbi da risolvere, non so ancora nemmeno chi sostituirà Lyanco, che per me è un titolare. "Deve migliorare qualcosa in più ma è un calciatore che vorrebbero tutti gli allenatori".

"Sentimento unico mio quello di affrontate mio figlio".

No, Rolls Royce di Achille Lauro non è un inno all'ecstasy
Il suo nome è Spirit of Ecstasy, Spirito dell'ecstasy: da qui l'abitudine a chiamare Rolls Royce le pasticche sintetiche. Ma Achille Lauro tutto questo non lo sa (o finge di non saperlo).


Tre ex granata tra i nuovi arrivi al Bologna, con Roberto Soriano che ha parlato ai microfoni di Sky Sport. "A partita finita saranno eventualmente liberi di contestare, ma per raggiungere la salvezza è necessario che tutto l'ambiente resti unito".

Latest News