Niente da fare per Berrettini Ko in semifinale a Sofia

Matteo Berrettini

Matteo Berrettini

A Sofia, dopo aver battuto il numero 11 del mondo Khachanov, si conferma anche contro Fernando Verdasco, sconfitto in rimonta per 46 75 64, dopo due ore e 22 minuti di lotta.

In semifinale Matteo Berrettini sfiderà Marton Fucsovics classe 1992 e n.47 ATP. Un back che fino a due anni fa non era esattamente degno di questi livelli e sul quale Berrettini ha lavorato tanto, seppur dal lato del rovescio i margini di miglioramento sono ancora evidenti.

Sanremo 2019, trionfa Mahmood, ecco i momenti topici della finale
Mahmood trionfa al Festival di Sanremo nell'edizione piu' digital della storia della competizione canora. L'Ariston, nella serata clou della settimana, si scatena quando sul palco arriva Eros Ramazzotti .


Matteo Berrettini approda alle semifinali del torneo ATP 250 di Sofia. Si vedono tutti nel passante che, insieme al pesante dritto che gli vale le prime palle break del match nel settimo gioco. Campione junior a Wimbledon nel 2010, Fucsovics è diventato a gennaio l'ungherese con la miglior classifica dal 1984. Matteo ci ha messo sette game a smaltire il fuso orario con Calcutta e gli allenamento sull'erba outdoor: tradito dalla prima di servizio e sotto di un break, ha perso il primo set solo al tie-break ma il parziale recupero gli è servito per entrare nel match: "Un'arma importante è stata il back di rovescio che su una superficie così rapida è molto efficace" ha detto il romano, seguito in Bulgaria dal tecnici federale, Umberto Rianna.

FUCSOVICS RIMONTA E VINCE -Interlocutorio l'avvio del secondo parziale, Fucsovics è più fresco e alla distanza la differenza si vede. E' in difficoltà Berrettini che perde il servizio per la seconda volta di fila e consente all'avversario di allungare 3-0. Festeggia così la decima vittoria sul duro nel circuito maggiore, la 24ma in carriera.

Latest News