Gli ultimi nodi del decreto su reddito e quota 100

Contributi figurativi per Quota 100 Inps

Gli ultimi nodi del decreto su reddito e quota 100

Questo significa che per l'accesso alla pensione con la quota 100 sono valide le stesse normative, spiegate nella circolare 180/2014 dell'INPS, per accedere alla pensione di anzianità (oggi pensione anticipata). Fratelli d'Italia è il gruppo che ha presentato il maggior numero di emendamenti, 900 proposte, oltre la metà del totale. Seguono FI e Pd con 230 a testa e LeU con poco meno di 140 proposte. Gli oneri sono calcolati in 100 milioni a decorrere dal 2019 e coperti attingendo al Fondo del Mef per interventi strutturali di politica economica. Al testo, all'esame della commissione Lavoro, sono state presentate circa 1570 proposte di modifica.

Molte le proposte targate lega in tema di disabilità.

Molto criticato, poi, l'intervento sulla previdenza complementare, che disincentiva l'investimento in pensioni complementari a favore del versamento di contributi all'INPS approfondendo il divario tra l'Italia e il resto dei Paesi OCSE per quanto riguarda il rapporto tra patrimonio nei fondi pensione e PIL. Si chiede poi la priorità per chi ha familiari disabili nell'ottenere un lavoro vicino casa. "Dopo quarantuno anni di lavoro in fabbrica, in ospedale, a scuola, in azienda, in un negozio - ha detto il ministro dell'Interno - hai già dato e ora riprendi indietro". Quanto ci si porta del proprio stipendio andando in pensione prima? I centri per l'impiego dipendono infatti dalle Regioni, che ne conoscono le effettive necessità a livello locale, mentre i nuovi tutor dovrebbero essere assunti (non stabilmente) dall'Anpal.

L’influenza raggiunge il picco stagionale, 832 mila casi in 7 giorni
Bollettini e informazioni sull'epidemia di influenza le trovate sui portali: Influnet , FluNews-Italia e Influweb . Un dato su tutti: nella quinta settimana l'incidenza totale è pari a circa il 13,8 casi per mille assistiti.


A tal riguardo il DL 4/2019 prevede, infatti, che i termini di erogazione della buonuscita che i dipendenti pubblici che aderiscono alla quota 100 decorrano non dalla data di cessazione dal servizio ma dalla data teorica di maturazione dei requisiti pensionistici fissati dalla legge Fornero.

D'altra parte il governo, nelle sue due anime, ha già fatto sapere con Luigi Di Maio di voler intervenire riducendo le pensioni degli ex sindacalisti e con il sottosegretario al Lavoro della Lega, Claudio Durigon, di puntare ad alzare a 50 anni il limite di età per richiedere il riscatto agevolato della laurea, di bloccare le pensioni dei latitanti e di portare da 30.000 a 45-50.000 euro il limite per l'anticipo delle liquidazioni dei dipendenti pubblici con prestito bancario.

Latest News