Cittadina russa invasa dagli orsi polari affamati

Archivio Getty Images

Archivio Getty Images

Orsi polari che scendono in una cittadina russa a decine. "La gente ha paura, paura di uscire di casa, le attività quotidiane sono influenzate da tali presenze, e i genitori hanno paura di mandare i figli a scuole e all'asilo", sostiene la nota. Una situazione che non ha precedenti.

Inoltre, il documento denuncia episodi di "comportamenti aggressivi" da parte degli animali che attaccano gli esseri umani e entrano nelle abitazioni e in altri edifici.

Orsi polari che si aggirano nei parco giochi dei bambini.

Europa League, Ancelotti: "Il Napoli ha un futuro, abbiamo molto da giocarci"
Voglio essere autocritico, ma le prestazioni positive ci sono state sempre. Quello che è mancato nelle ultime gare fuori casa è stato solo il gol.


Gli orsi bianchi in via di estinzione in Russia e la loro caccia è vietata.

La pubblicazione osserva che lo scioglimento accelerato del ghiaccio artico, causato dai cambiamenti climatici globali, ha costretto gli orsi polari a rimanere più a lungo sulla terraferma alla ricerca di nutrimento.

Sono immagini incredibili quelle che vengono da Belushya Guba, nell'arcipelago di Novaya Zemlya al largo della costa nord-orientale della Russia, dove la popolazione di circa 2500 abitanti, dal 9 febbraio è costretta a convivere con 52 orsi polari.

Latest News