Roma, studentessa di 21 anni si dà fuoco all'ospedale Umberto I

Roma, studentessa di 21 anni si dà fuoco all'ospedale Umberto I

Roma, studentessa di 21 anni si dà fuoco all'ospedale Umberto I

E' una studentessa di Medicina, originaria di Melfi, località nella provincia di Potenza.

Per ora chi indaga è impegnato nell'identificazione dell'aspirante suicida, che carabinieri e polizia hanno cercato freneticamente ieri mattina dalle 10.30 dopo l'allarme lanciato dal titolare di un distributore di benzina in via Forlì, a poche centinaia di metri da via Benevento. Temendo proprio un gesto insano, gli agenti hanno effettuato una battuta nella zona senza trovare la giovane, fino a quando sono stati avvertiti dai carabinieri di quello che era accaduto nel seminterrato. La giovane, 22 anni da compiere, si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco, ieri mattina, in uno spogliatoio femminile della clinica di ematologia in via Benevento a Roma, sede distaccata del Policlinico Umberto I.

La ragazza è ancora ricoverata in gravi condizioni al reparto Grandi Ustionati dell'ospedale Sant'Eugenio, intubata, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Sospetto caso di meningite ad Avellino: 13enne ricoverato al Moscati
I sintomi mostrati dal ragazzo erano quelli dell'influenza; gli accertamenti, invece, hanno fatto emergere una sospetta meningite .


Secondo la ricostruzione riportata dal Messaggero, la ragazza sarebbe stata avvistata presso una stazione di rifornimento di benzina mezzora prima di essere soccorsa.

Il benzinaio che aveva visto la ragazza cospargersi di benzina aveva tentato di bloccarla ma lei era fuggita. Da chiarire i motivi del gesto.

Ad indagare sulla vicenda i Carabinieri di piazza Bologna.

Latest News