Meningite, bambino di otto anniricoverato in rianimazione al Meyer

Il Meyer di Firenze

Il Meyer di Firenze

Data la gravità dei sintomi, i medici lo hanno ricoverato nel reparto di Rianimazione. Fortunatamente, stando a quanto hanno comunicato i sanitari dell'ospedale, il bambino, sebbene in prognosi riservata, non è in pericolo di vita.

Un bambino di 8 anni è ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Il bambino colpito da meningite ha presentato i sintomi della malattia nonostante fosse vaccinato.

Urne aperte in Sardegna, ma la protesta dei pastori non si ferma
Per votare - fino alle 22 - occorre presentarsi al seggio muniti della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento. I dati però, come ha spiegato la Regione, verranno forniti in forma aggregata, cioè per gruppi di sezioni.


Gli esami effettuati in sede di pronto soccorso, come riportano i più noti quotidiani locali, parlano di un infezione provocata da Neisseria Meningitidis.

Un altro caso di meningite a Firenze: stavolta è stato colpito un bambino di otto anni. Proprio il vaccino si è rivelato di fondamentale importanza per il miglioramento delle sue condizioni di salute. E' anche per questo che le vaccinazioni preventive sono iniziate con molti mesi di anticipo rispetto a tutte le altre regioni.

L'Ausl ha allertato tutti coloro che sono entrati in stretto contatto con il bambino, al fine di sottoporli a profilassi. Stefano Passiatore, sindaco di Dicomano, ha però invitato la popolazione a mantenere la calma. La prognosi è riservata ma, fanno sapere dall'ospedale, il bambino è in condizioni stabili e non si troverebbe in pericolo di vita. La situazione è sotto controllo ed invitiamo tutti alla calma, in particolare genitori e famiglie, evitando allarmismi e scambio in chat private di messaggi con informazioni non precise o non corrette che possono ingenerare e aumentare allarmismo.

Latest News