Francia, card Barbarin condannato a 6 mesi, coprì abusi su minori

Pedofilia condannato a 6 mesi il vescovo di Lione

Francia, card Barbarin condannato a 6 mesi, coprì abusi su minori

Dopo la condanna nei confronti del cardinale australiano George Pell, in attesa della pena da ufficializzare nei suoi confronti da parte del tribunale di Melbourne, arriva una notizia simile anche dalla Francia.

L'arcivescovo di Lione e cardinale Philippe Barbarin è stato condannato a 6 mesi di prigione con la condizionale per mancata denuncia di abusi sessuali su minori, perpetrati negli anni '70 e '80 durante i campi scout da padre Bernard Preynat.

Le accuse riguardavano un prete pedofilo ma lo stesso cardinale Philippe Barbarin é stato dichiarato colpevole da una corte francese per aver omesso il fatto e le situazioni di molestie. "Ho deciso di recarmi dal Santo padre per consegnargli la mia lettera di dimissioni", ha detto l'alto prelato, parlando di "terremoto nella chiesa di Francia".

Milan, Gattuso: "Il caso Icardi ha rafforzato l'Inter"
Bisogna essere onesti e obiettivi, io ne ho visti pochi di giocatori che fanno 50-60 partite all'anno al massimo. La cosa che mi piace di più è come vivono il calcio, parlano poco e c'è tanta disciplina".


Gli avvocati di Barbarin, che non era in aula al momento della sentenza, hanno annunciato il ricorso in appello. "Indipendentemente dalla mia sorte personale, ci tengo a ribadire tutto la mia compassione per le vittime", ha aggiunto.

L'arcivescovo ricorrerà in appello: "La motivazione del tribunale non mi convince. Quindi contesteremo questa decisione con tutti i mezzi legali appropriati", ha affermato l'avvocato Jean-Felix Luciani. Fu poi l'associazione "La Parole Libérée", che riunisce le vittime del sacerdote, a intentare nel 2017 una nuova causa, utilizzando questa volta una procedura di citazione diretta. Oltre al cardinale Philippe Barbarin, altre sei persone sono citate in tribunale, tra cui Luis Ladaria Ferrer, prefetto della Congregazione per la Dottrina della fede. Il sacerdote non è stato ancora processato per i fatti precedenti al 1991.

Latest News