Amy Pickerill, la segretaria di Meghan Markle si licenzia

Che Meghan Markle abbia un carattere non facile è noto da tempo.

La moglie del principe William intanto è sempre più indaffarata, dopo aver partecipato ieri alla cerimonia per i 70 anni del Commonwealth a Westminster Abbey dove ha anche fatto il primo passo verso Meghan Markle davanti ai fotografi, oggi ha fatto visita a questo centro.

La duchessa di Cambridge è davvero imbattibile, chic e easy ma non dimentichiamo che la camicia Gucci è un capo costoso, nel suo caso però davvero nessuno può protestare. La collaboratrice pare non ne possa più dei capricci della Duchessa.

Non uno, ma ben due cambi d'abito in uno stesso giorno: Meghan Markle si mette in luce, non solo per l'eleganza (nonostante l'ottavo mese di gravidanza), ma anche per l'attenzione quasi maniacale al guardaroba e i costi esorbitanti delle sue mise.

Conte taglia la torta a forma di ponte, furia social dei genovesi
Ogni altra chiave di lettura - prosegue la nota - che si vuole dare alla vicenda risulta totalmente priva di fondamento. Una celebrazione fuori luogo. "Nessuno che dica 'Ma come strac***o vi è venuto in mente?' Non c'è nessuno".


Per la coppia reale si tratta di una perdita importante in quanto la signora, che è entrata a far parte di Kensington Palace come responsabile senior della comunicazione nel 2016, si occupava di tante questioni rilevanti, dai comunicati stampa alla programmazione di viaggi e uscite pubbliche, fino alle attività quotidiane della duchessa la quale ha l'abitudine di chiamare il personale a tutte le ore del giorno e della notte.

Quindi, ha lasciato la segreteria personale della duchessa Melissa Toubati perché non avrebbe retto alle forti pressioni: secondo alcune fonti, Meghan Markle si alzerebbe presto ogni mattina e subisserebbe lo staff di mail con precise direttive.

Insomma, Amy Pickerill si aggiunge a una nutrita compagnia. Cosa sarà successo questa volta? Di certo, Meghan Markle è sempre più in balia a sè stessa.

Latest News