Ticinonline - Presidenziali, Caputova e Sefcovic al ballottaggio

Ticinonline - Presidenziali, Caputova e Sefcovic al ballottaggio

Ticinonline - Presidenziali, Caputova e Sefcovic al ballottaggio

Il messaggio che arriva dalle urne e' molto chiaro: oltre alla pesante astensione (ha votato il 48,74%) l'elettorato ha evitato l'establishment politico, probabilmente condizionato anche dallo scioccante omicidio dello scorso anno del giornalista investigativo, Jan Kuciak, che lavorava su casi di corruzione.

Zuzana Caputova ha convinto "la gente che sceglie la via della verità e della decenza di poter fare da contrappeso a coloro che imbrogliano e distruggono lo Stato di diritto" scrive oggi "Sme" il più importante quotidiano slovacco.

Dal primo discorso dei due rivali trasmesso domenica mattina dalla tv pubblica sono emersi i temi chiave della campagna prima del secondo turno: il problema della migrazione e i valori liberali contro quelli cristiani.

Caputova è il candidato del partito Progresivne Slovensko (Slovacchia progressista), attualmente fuori dal parlamento di Bratislava. Questa elezione presidenziale, ha dichiarato Vilagi, è stata diversa: per la prima volta in una elezione c'erano "due campi apertamente in competizione: uno [democratico] che rivendica fedeltà ai partiti politici o alle principali forze politiche che conosciamo in Slovacchia, l'altro che che si rifà a componenti anti-sistema politica".

Achille Lauro, il 12 aprile esce l’album: si intitolerà "1969"
Non resta che attendere per vedere i risultati di questa full immersion di musica per l'artista romano. Il disco arriva dopo il successo del brano " Rolls Royce ", in gara all'ultimo Festival di Sanremo .


Il suo rivale, il 52enne Maros Sefcovic, invece, promuove la famiglia tradizionale e i valori cristiani, nonostante negli anni Ottanta fu membro del Partito comunista che nell'ex Cecoslovacchia comunista perseguitava le chiese.

Nel 2009 Sefcovic ha assunto la carica di Commissario europeo per l'istruzione, la cultura e la gioventù e dal 2014 è vicepresidente della Commissione Ue per l'Unione dell'energia e il clima.

Si prevede che nessuno dei candidati riuscirà a ottenere la maggioranza per essere eletto al primo turno. Il ballottaggio è previsto per il 30 marzo. L'avvocata ambientalista ha ottenuto il 40% dei voti.

Latest News