Libia a un passo dalla guerra civile: al via controffensiva governo

Libia bombardata base di Haftar gli Usa Ferma l'avanzata

Libia a un passo dalla guerra civile: al via controffensiva governo

Secondo la rete televisiva l'attacco non avrebbe causato vittime. Il premier ha annunciato la presa delle basi di Campo Yarmouk (10 km a nord dell'aereoporto internazionale bombardato) e di Al Sawarikh con la contemporanea cattura di 23 prigionieri.

Il canale televisivo Al Jazeera, citando una fonte ufficiale del governo libico, ha riferito che il premier libico Fayez al-Sarraj ha presentato all'ambasciatrice francese in Libia, Béatrice du Hellen, una "forte protesta", accusando Parigi di sostenere la brigata del generale Khalifa Haftar. Secondo quanto si legge in una nota del suo portavoce, Stephane Dujarric, Guterres ha esortato ad una de-escalation per "prevenire una guerra totale" tra le forze del generale Haftar e quelle del consiglio presidenziale di Tripoli. Conte ha condannato con forza l'attacco "che ha colpito l'aeroporto civile e che minaccia la vita di civili". Un gruppo armato del Califfato ha compiuto nella notte un assalto nel villaggio Al Fuqaha, nel distretto di Giofra nella Libia centrale. I miliziani dell'Isis sono stati sconfitti a Sirte nel 2016; alcuni erano stati catturati e sono stati rinchiusi in varie prigioni tra cui una, come racconta La Repubblica, proprio a fianco dell'aereoporto di Mitiga a Tripoli. Gli assalitori, arrivati dopo mezzanotte a bordo di una quindicina di mezzi, hanno assassinato, mentre dormiva a casa sua, il presidente del Consiglio locale del villaggio.

E' stato ucciso un altro cittadino che in passato era tenuto in ostaggio dai combattenti ed era stato liberato da alcune milizie affiliate al governo di Tripoli.

La situazione in Libia, viene definita, "sempre più preoccupante" anche dall'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini secondo cui ora le priorità sono "attuare gli strumenti umanitari" ma soprattutto "evitare ogni ulteriore escalation militare e tornare sulla strada del dialogo politico".

La Fiorentina batte il Torino
La prima grande chance è del Toro con Gilli che a botta sicura trova la deviazione salva-gol di un difensore viola. Nella ripresa è un'altra Fiorentina , più incisiva e determinata.


Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha chiesto ad Haftar di "fermare immediatamente" l'offensiva contro Tripoli, aggiungendo che "non c'è una soluzione militare al conflitto in Libia". Guteress ha anche fatto un appello per "garantire la sicurezza di tutti i civili" ribadendo la ferma condanna della comunità internazionale.

L' Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha denunciato 47 morti e 181 feriti a seguito degli scontri degli ultimi tre giorni nella regione di Tripoli.

A sua volta Serraj ha "espresso il suo apprezzamento per la posizione italiana, sottolineando che le forze militari libiche sono in grado di sconfiggere l'aggressore e chiunque cerchi di destabilizzare e terrorizzare i civili, e che i libici potranno vivere solo in uno stato civile democratico".

Latest News