Moto: Rossi, Austin pista più difficile

Non sarà certo uno dei suoi circuiti preferiti, ma Rossi è partito dall'Italia convinto di voler fare bene.

Il nove volte Campione del Mondo è salito sul podio in questa località per due volte (terzo nel 2015 e secondo nel 2017) e in vista del fine settimana americano torna anche su quanto successo a Termas de Rio Hondo: "È stata una grande emozione salire di nuovo sul podio in Argentina, dopo una lunga attesa per me, la squadra ed anche per i tifosi".

Calciomercato Juventus, preso Wesley dal Flamengo a zero: lo porta Raiola
Lo sbarco in bianconero a parametro zero sarebbe avvenuto dopo il rifiuto del giovanissimo del rinnovo con il Flamengo .


"Il metodo di lavoro con cui abbiamo affrontato il GP d'Argentina rappresenta un buon punto di partenza per la prossima gara ad Austin". Dopo un lungo periodo di digiuno è stato bellissimo e anche per il fan. Sappiamo che è una pista non facile, anzi credo che tecnicamente sia la più difficile della stagione. "Devo dire che la scorsa stagione non è andata così male la gara e nelle ultime annate mi sono sentito bene su questo tracciato. Quindi, dobbiamo rifarlo: dobbiamo lavorare bene, guidare bene, seguire la direzione giusta e poi vedremo". Un vero stacanovista che è riuscito a battere tutti gli altri piloti come Baldassarri, Morbidelli, Bagnaia, Migno, Bezzecchi etc. facendo addirittura il giro record del tracciato. Adesso dobbiamo focalizzarci sulla prova in Texas.

Latest News