Diretta Spal-Juventus ore 15: probabili formazioni e dove vederla in tv

On Air Cina Vettel subito ok. Juve pronta la festa scudetto

Diretta Spal-Juventus ore 15: probabili formazioni e dove vederla in tv

Non perdendo, la Juventus vincerebbe lo Scudetto con sei giornate di anticipo, stabilendo un nuovo record nel campionato italiano.

A metà aprile Max Allegri è esattamente dove voleva essere: a un punto dall'ottavo Scudetto consecutivo (quinto personale) e 90 minuti (supplementari esclusi) dalle semifinali di Champions. Dall'altro lato del campo, però, ci sarà una formazione altrettanto motivata, costretta a fare punti per allontanarsi dalle sabbie mobile della zona retrocessione.

Mozione sul genocidio armeno, Turchia convoca ambasciatore italiano
Il riconoscimento a livello parlamentare dell'Italia , con una risoluzione alla Camera dei deputati, è avvenuto nel novembre 2000. Il primo stato al mondo a riconoscere il massacro degli armeni, nel 1965, è stato l'Uruguay.


Spal-Juventus è la prima partita della trentaduesima giornata di Serie A: si gioca oggi alle 15 allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara e sarà arbitrata da Daniele Doveri. Inoltre per tutti i clienti Sky sarà disponibile anche in streaming sulla piattaforma Skygo. A chi gli fa notare che Allegri (ex della gara avendo allenato la Spal in serie C1 nella stagione 2004-2005) risparmierà parecchi titolari in vista del ritorno dei quarti di Champions contro l'Ajax, Semplici ribatte: "Vorrei avere io gli stessi problemi di Allegri". Cristiano Ronaldo, Mandzukic, Pjanic, Caceres, Emre Can, Chiellini, Matuidi, Rugani e Douglas Costa non sono stati nemmeno convocati. Torna, invece, Juan Cuadrado, presente in lista insieme ai giovani Coccolo, Gozzi, Kastanos, Nicolussi Caviglia e Mavididi. A centrocampo dovrebbero giocare Cancelo e Spinazzola larghi, con Cuadrado, Bentancur e Khedira al centro, mentre in attacco dovrebbe partire dal primo minuto il tandem Dybala-Kean. Semplici dovrebbe schierarsi a specchio, anche se dovrà fare a meno di Kurtic a centrocampo. La linea mediana, dunque, dovrebbe essere composta da Lazzari sull'out di destra, Schiattarella, Missiroli e Murgia al centro e Fares sull'altra fascia. L'attacco dovrebbe invece essere affidato a Petagna e Antenucci.

Latest News