Cairo accusa il Milan, lite furibonda con Cruciani

Sei una capra Cairo attacca Cruciani

Cairo accusa il Milan, lite furibonda con Cruciani

A fine trasmissione i due si sono però riappacificati, Cairo: "Ci tengo a salutare affettuosamente Cruciani, non voglio lasciarlo così dopo una litigata". Se un rigore c'è, lo si assegna. "Capra! Capra! Capra", ha urlato alla Vittorio Sgarbi.

Cairo ha poi parlato del futuro di Mazzarri: "Cosa volete che rischi, non rischia niente. Capra! Capra! Capra!". Il giornalista e conduttore radiofonico prova a mantenere la calma, ma poi sbotta quando Cairo critica il suo programma: "Non ti si può sentire, tutte le sere, lascia perdere".

Cruciani risentito risponde: "Sta andando su un piano che non esiste". Presidente non si può permettere su un'opinione legittima di gettare m.su di me e su quello che faccio.

MotoGP, Nicky Hayden: un campione del mondo e della vita
Perché ci sono alcuni riders, indipendentemente dal numero di titoli, che significano qualcosa di speciale. "Nicky è uno di loro". Siamo orgogliosi di farlo oggi. "È un grande onore per il Campionato avere qualcuno come Nicky come parte della nostra storia".


Il tutto, è nato da una moviola per un rigore, e si è concluso con il numero uno dei granata che non le ha proprio mandate a dire, accusando l'opinionista di non capirne nulla di calcio, dandogli anche della capra: "Cosa c'entra se le due squadre erano sullo 0-0?" Cairo ha cercato infine di minimizzare: "Le ho dato solo della capra...".

Pierluigi Pardo, il conduttore, cerca di chiudere la vicenda: "Non possiamo perdere tempo, siamo una trasmissione con mille temi da trattare".

Latest News