F1 Red Bull, Verstappen deluso: "Puntavo al terzo posto"

F1, Max Verstappen futuro in Mercedes? Arriva la risposta dell’olandese

Rabbia Verstappen: "E' stato fastidioso"

L'ex pilota automobilistico austriaco sostiene che sia il pilota Red Bull che suo padre Jos abbiamo ricevuto diverse telefonate proprio da Toto Wolff. A frenare Verstappen, quinto ma vicino alle Ferrari, è stato un episodio avvenuto nelle ultime fasi della Q3, che gli ha impedito di completare un secondo tentativo.

Formula Uno, nel GP di Cina ancora doppietta Mercedes
Da quel momento in poi per il campione del mondo in carica è stata una gara in discesa visto il passo gara mostrato. Questo è un risultato fantastico per il team, tutti hanno lavorato tantissimo.


"Stavo seguendo le Ferrari, volevo superarle per prendere in tempo la bandiera a scacchia ma di solito non si fa in qualifica". È una regola non scritta quella di seguirsi l'un l'altro, ma ad un certo punto Vettel ha superato me e le due Renault. "È fastidioso perché oggi avremmo potuto lottare per il terzo posto, ma vorrà dire che dovremo fare più sorpassi in gara". "Tutti davanti a me partiranno con le stesse gomme ma proveremo a salire sul podio", ha detto. "So le cose su cui devo lavorare, forse devo cambiare un po' il mio stile di guida, lavorando con la squadra possiamo rendere l'auto più vicina alle mie esigenze". "Ora pensiamo a raccogliere punti in ogni gara".

Latest News