Fabrizio Moro commenta le frasi del suo nuovo disco "Figli di Nessuno"

Fabrizio Moro'Figli di nessuno è album benedetto e incazzato

La fede e gli errori di Fabrizio Moro in "Figli di nessuno"

"Figli di nessuno" arriva a due anni di distanza da "Pace". Forse la mano appartiene a quell'entità in cui il cantautore romano dice di credere: "Non è il tema preciso di 'Ho bisogno di credere' eppure sì, io credo in Dio, pregare mi dà forza". "Figli di nessuno" e' il decimo album di inediti di Fabrizio Moro, in uscita il 12 aprile per Sony Music.

Tra le tracce di "1969" ci sono anche il brano sanremese "Rolls Royce" e l'ultimo singolo "C'est la vie". La fede, aggiunge, "mi ha sempre salvato".

Torino, Cairo: ?Arbitraggio squilibrato, è stata un?ingiustizia?
Io non so cosa abbia detto Zaza per meritarsi l'espulsione, ma so cosa ha detto Barella che ha mandato a quel paese l'arbitro. Ma questo non vuol dire: "non è che per forza debba sempre andare in un modo negativo".


Fabrizio ancora una volta torna a far emozionare e riflettere. In questo nuovo album c'è una grande ricerca sonora: "Siamo rimasti otto mesi alla mercé delle sonorità - conclude Moro - Mi accorgo che questo disco suona bene ovunque lo si senta". A ottobre 4 live nei palasport.

Latest News