Europee: non ci sarà Pisano tra capilista M5S scelti da Di Maio

Si litiga pure sulle poltrone Ue Lega contro Di Maio Italia punti a commissario Commercio

Europee: non ci sarà Pisano tra capilista M5S scelti da Di Maio

In particolare sono le donne selezionate da Luigi Di Maio a far storcere il naso agli elettori, ma non per la qualità delle candidature, piuttosto - per assurdo - proprio perché troppo di livello. "Candidiamo- osserva- cinque eccellenze per la loro storia personale, cultura ed esperienza professionale".

Fca, Elkann: "Costruiremo auto con tecnologie utili a prezzi accessibili"
Si continuerà a farlo, "tanto più oggi che entriamo in una nuova e entusiasmante fase di sviluppo per l'industria dell'auto". Il controvalore dell'operazione è di circa 6 miliardi di euro e permetterà un dividendo straordinario di 2 miliardi .


Si tratta di Alessandra Todde, amministratore delegato di Olidata, candidata nel collegio elettorale delle Isole; Chiara Maria Gemma, professore associato in didattica e pedagogia speciale all'università di Bari "Aldo Moro", al Sud; Daniela Rondinelli, componente del Gabinetto di Presidenza del Comitato economico e sociale europeo, candidata al Centro. Ma secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa Adnkronos il nome della Pisa non sarebbe nella lista delle cinque capoliste tutte donne. "M5S è stato sempre vincente ogni volta che ha dato ai cittadini la possibilità di farsi Stato", aggiunge. Maria Angela Danzì è una dirigente della Pubblica amministrazione, mentre Sabrina Pignedoli è una cronista e consulente della Commissione Antimafia. Sul tema della gestione dei flussi migratori, il vicepremier aggiunge: "Bisogna affrontare il tema dell'immigrazione con la redistribuzione delle quote dei migranti che arrivano in Italia". Alessandra Todde, ha aggiunto Di Maio, "è una persona che farà tanto per uno degli asset fondamentali, le nuove tecnologie". Il leader della Lega ricambia e arriva ad attaccare anche la Capitale governata dai 5 Stelle: si lamenta per "per le metropolitane ferme, la sporcizia, per i topi o il caos delle periferie" e detta l'alt alla possibilità di un sostegno finanziario dal governo alla Capitale.

Latest News