Allarme Oms: +300% casi di morbillo nel mondo nel 2019

Il morbillo uccide: 1200 morti e 115mila contagi

L’epidemia di morbillo iniziata a New York è arrivata in Michigan

In totale dall'inizio dell'anno sono stati segnalati oltre 112mila casi, contro i 28mila del trimestre precedente. Nello specifico, nei primi mesi del 2019 170 Paesi hanno segnalato all'Oms 112.163 casi di morbillo, mentre l'anno scorso erano stati registrati 28.124 casi in 163 Paesi. Secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), solamente il 58% delle persone è attualmente vaccinato contro il virus del morbillo (per scongiurare un'epidemia, secondo gli esperti, i tassi di immunizzazione dovrebbero essere compresi tra il 90-95%). "Nei mesi recenti - si legge - un picco di casi si è avuto in paesi con alti tassi di vaccinazione, inclusi Usa, Israele, Thailandia e Tunisia, con la malattia che si è diffusa rapidamente in gruppi di persone non immunizzate". Inoltre, alcuni genitori, aggiunge l'esperto, ignorano il fatto che i vaccini siano completamente gratuiti nei centri di salute pubblica.

L'agenzia sottolinea che l'incremento maggiore è stato rilevato in Africa, dove i casi di morbillo sono aumentati del 700%.

Le profezie di Victor Hugo sulla fine di Notre-Dame
Una seconda profezia , riguarda lo scenario immaginato dallo scrittore francese nel suo romanzo: "Il clamore era straziante". Nelle ultime ore su Amazon c'è stato un boom di richieste del romanzo Notre-Dame de Paris di Victor Hugo .


Le cifre sarebbero ancora incomplete, come riferito dall'Oms: "Questi dati sono ancora provvisori, ma indicano un trend", hanno spiegato gli esponenti dell'istituto. "Molti paesi stanno registrando focolai di morbillo, come la Repubblica democratica del Congo, Etiopia, Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Madagascar, Myanmar, Filippine, Sudan, Tailandia e Ucraina, causando numerosi morti, soprattutto tra i bambini". La seconda dose, invece, è scesa al 67%.

Latest News