Di Maio attacca Salvini: "I migranti non si fermano con le direttive"

Direttiva Salvini anti-degrado Fiorella

Migranti: scontro nel governo, "da Libia rifugiati"

VIMINALE - Secondo fonti del Viminale, all'articolo 12 del testo unico sull'immigrazione è previsto che le navi della Marina Militare "possono essere utilizzate" per "concorrere alle attività di polizia in mare". Ma se questo documento è un aggiornamento di dispositivi già adottati recentemente, è l'accordo con la Tunisia ad aprire ufficialmente una "seconda fase" nell'azione di governo del ministro dell'Interno, Matteo Salvini. Le principal agenzie riportano che nel pomeriggio il capo di stato maggiore della Difesa, il generale Enzo Vecciarelli, ha telefonato al ministro per comunicargli i turbamenti dei militari. Siamo tranquillissimi perchè il Viminale è la massima autorità per la sicurezza interna. Quindi la direttiva è doverosa oltre che legittima!. Il Viminale avverte Mare Jonio che non tollerera' violazioni della normativa nazionale e internazionale. Poi, ha spiegato: "Siccome sui barconi c'è la possibilità che ci siano dei terroristi, rischio dei processi ma non mi interessa: se è a rischio la sicurezza italiana, io non do l'autorizzazione allo sbarco neanche ad un barcone".

Citando l'esempio della Francia che proprio per l'emergenza terrorismo ha chiesto di prorogare per altre sei mesi la chiusura delle frontiere con l'Italia, il Viminale firma quella che viene definita una intimazione alla Mare Jonio e dà espresso ordine ai comandanti delle forze di polizia, della Guardia costiera e della Marina "di vigilare affinché il comandante e la proprietà della Mare Jonio si attengano alle vigenti normative nazionali ed internazionali in materia di coordinamento delle attività di soccorso in mare e di idoneità tecnica dei mezzi impiegati; rispettino le prerogative di coordinamento delle autorità straniere legittimamente titolate ai sensi della vigente normativa internazionale al coordinamento ddelle operazioni di soccorso in mare nelle proprie acque di responsabilità dicharate e non contestate dai paesi costieri limitrofi e non reiterino condotte in contrasto con la vigente normativa".

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


Critiche alla direttiva di Salvini sono arrivate anche dal suo collega vicepremier Luigi Di Maio, che commentando da Abu Dhabi dove è in visita, ha dichiarato: "Se veramente abbiamo il problema di 800mila migranti in Italia, di certo non li fermi con una direttiva che nessuno ha mai ascoltato". "Apprendiamo che il Viminale ha dedicato, nella sua intensa attività di produzione di "direttive ad navem", una nuova direttiva interamente dedicata alla nostra nave, Mare Jonio - fanno sapere da Mediterranea - che appare scritta come se il governo vivesse in un mondo parallelo, senza nessun accenno alla guerra in Libia".

Ma al momento la strategia 'trumpista' di Salvini è quella di dire cose che non stanno né in cielo né in terra ma facendo finta di crederci e accusando chi dice la verità di mentire e spargere consapevolmente fake news.

Latest News