Mobilità docenti, 763 insegnanti rientrano in Calabria

Scuola, Anief:

Mobilità docenti, 763 insegnanti rientrano in Calabria

In vista del nuovo anno scolastico 2019/2020, sono 3.720 i docenti che della Calabria hanno avuto esito positivo alla loro richiesta di mobilità.

Questi ultimi si trasferiranno soprattutto dalla Lombardia (157 trasferimenti), dal Lazio (136) e dall'Emilia Romagna (131).

Amaro il commento di Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief: "Almeno questa volta qualcuno a Viale Trastevere se ne è accorto, mentre ancora in migliaia aspettano di capire perché l'algoritmo 'segreto' li ha trasferiti a chilometri di distanza dalla sede dove hanno svolto l'anno di prova e dalla propria famiglia". Quest'anno i rientri registrano un 31% in più.

I risultati della mobilità sono stati diffusi in contemporanea per tutti gli ordini e gradi di scuola, non scaglionati come avveniva in precedenza.

Leclerc: Mercedes avanti, ma team Ferrari ci crederà fino alla fine
Lo stesso credo che valga per la Formula 1: se ci saranno sempre gli stessi commissari, non funzionerà. FORMULA 1I motori inizieranno a rombare oggi.


Se andiamo avanti in siffatto modo e non poniamo un serio ed energico freno a questo andazzo, ci troveremo fra qualche anno che i genitori metteranno direttamente loro i voti sul registro elettronico al posto dei docenti e decideranno i programmi da svolgere i compiti da assegnare, il tempo da dedicare alla scuola (per quegli studenti che hanno mille impegni extrascolastici) e quant'altro faccia contenti e felici i propri figli.

Nulla di nuovo, considerando anche il recente contratto di mobilità 2019-20 che ha permesso ai docenti con incarico triennale di acquisire la titolarità su scuola e non più su ambito territoriale.

Puntualmente, dopo il rinvio legato all'inserimento dei dati nel SIDI, sono stati resi noti lunedì 24 giugno 2019 gli esiti dei movimenti (trasferimenti e passaggi di cattedra e di ruolo) del personale docente. A seguire i maggiori movimenti sono nella secondaria di primo grado (2.257) e nella primaria (1.869).

Scuola - Errori e rettifiche per circa mille docenti: forse per errore degli uffici non si è considerato l'accantonamento dei posti da dare in ruolo. "Uno sforzo della nostra amministrazione che sarà una regola per il futuro".

Latest News