Caldo record nelle prossime 48 ore: bollino rosso su Napoli

Immagine

Immagine

"Si tratterebbe, localmente, di valori record storici dall'inizio delle misure di temperatura: un fatto davvero eclatante considerando che le più intense ondate di caldo degli ultimi decenni e secoli sono sopraggiunte nei mesi di luglio e agosto e non in giugno, quantomeno al Centronord".

L'area di alta pressione di matrice subtropicale che ha ormai raggiunto gran parte dell'Europa sud-occidentale e centrale, è riuscita ad ergersi fin verso le alte latitudini grazie allo sprofondamento - sul vicino Atlantico - di una vasta circolazione depressionaria oceanica che raggiungerà quasi le isole Azzorre nella giornata di giovedì: sarà proprio il momento del picco dell'ondata di calore sull'Italia. "Il caldo da" bollino nero" ci sarà soprattutto al nord: "in Piemonte ad esempio, in città come Alessandria, Asti e Vercelli dove il ribollire dei termometri li spingerà fino a valori prossimi ai 42-43 gradi polverizzando tutti i record precedenti.

Brucia parte della camicia di una donna disabile: denunciato dai carabinieri
Cosa è successo alla gelateria di Pupo? Il marito le ha spento il fuoco , bruciandosi un pò le mani. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.


A Milano da oggi e per tutta l'estate saranno distribuite 10mila bottiglie da mezzo litro di acqua naturale fresca, succhi di frutta e bevande energetiche donate dal Banco Alimentare della Lombardia dai volontari di Fondazione Progetto Arca in collaborazione con l'amministrazione comunale. Tuttavia in alcune zone il caldo si farà sentire più che in altre. Il maggiore disagio fisico, secondo gli esperti, sarebbe provocato dall'alto tasso di umidità presente nell'aria, responsabile della percezione molto più alta delle temperature.

Altri tre giorni di caldo da bollino rosso a Perugia. Intanto a Genova sono stati registrati i primi malori legati a colpi di calore già la sera di mercoledì 26. Secondo il bollettino di monitoraggio delle ondate di calore del ministero della Salute, venerdì saranno 16 le città da bollino rosso, cioè con un livello di rischio che interessa l'intera popolazione e non solo le categorie a rischio. Sempre giovedi', le temperature percepite raggiungeranno picchi di 36 gradi a Bolzano e a Perugia, di 37 gradi a Roma, di 34 a Brescia e a Rieti. La situazione però avrà un lieve miglioramento a partire dal weekend: l'aria meno calda e una leggera brezza 'rinfrescherà' un po' il clima al Nord con temperature che si abbasseranno di circa 5 gradi.

Latest News