Ue: Italia ultima in Europa per crescita, +0,1% nel 2019

Pil 2019, Italia (+0,1%) fanalino di coda dell'Europa. Male anche la Germania

L'Ue promuove il reddito di cittadinanza: “Contribuisce alla crescita del Pil”

A guidare questa speciale classifica è Malta (+5,3%) con Ungheria e Polonia (+4%) subito al suo inseguimento. Secondo le previsioni economiche d'estate, rese note oggi, il Prodotto interno lordo dell'Italia dovrebbe crescere dello 0,1% nel 2019 e dello 0,7% nel 2020, come già stimato nelle previsioni economiche di primavera dello scorso maggio, che fornivano una panoramica più completa (quelle estive si limitano a Pil e inflazione, mentre quelle primaverili comprendono anche gli indicatori di finanza pubblica).

La Commissione Ue lascia invariate le stime sulla crescita italiana del 2019 (0,1%), che definisce "marginale", e del 2020 (0,7%), considerata una "ripresa moderata". Per Bruxelles in Italia "non ci si attende che l'attività economica rimbalzi significativamente prima della fine dell'anno", e "i rischi alla crescita restano pronunciati, specialmente nel 2020, quando le politiche di bilancio affrontano particolari sfide". Il Portogallo, per restare tra i Paesi del Sud Europa, è atteso all'1,7% sia nel 2019 che nel 2020. E metà di questi soldi servono ad evitare l'aumento dell'IVA. Nel rapporto stilato dalla Commissione Europea si ricorda anche che "le tensioni sui mercati sono recentemente scemate, prima a causa delle aspettative di allentamento della politica monetaria, e poi ulteriormente aiutate dalla correzione dei conti adottata dal Governo con l'assestamento di bilancio".

Salvini, nuova direttiva sulle scorte. A rischio quella di Saviano?
In particolare, al primo giugno 2018 risultavano protetti 274 magistrati , 82 politici , 45 imprenditori e 28 diplomatici . L'obiettivo è rendere più efficiente il servizio , sia per il personale impiegato che per le risorse utilizzate.


L'Italia resta all'ultimo posto per crescita nell'Ue in entrambi gli anni.

"La stessa Commissione - conclude il presidente del Consiglio - ha preso atto della riduzione delle pressioni sul debito italiano e la crescita 2019-2020 è legata soprattutto ai consumi privati".

Latest News