Scuola: da settembre educazione civica obbligatoria

L'ora di educazione civica torna a scuola cosa prevede il ddl approvato in Senato

L’educazione civica torna obbligatoria: da settembre verrà insegnate in tutte le scuole

Nelle scuole del primo ciclo, l'insegnamento trasversale dell'educazione civica è affidato, in contitolarità, a docenti sulla base del curricolo deliberato dal Collegio docenti e inserito nel Ptof. "Il testo approvato in via definitiva al Senato lascia molte speranze disattese e consegna alla nostra scuola una materia non materia", afferma Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale Scuola di Cittadinanzattiva. Iniziative di sensibilizzazione alla cittadinanza responsabile sono avviate dalla scuola dell'infanzia.

Oltre i temi sopracitati il programma, che prevederà almeno 33 ore annue e un voto in pagella, darà spazio ad interessanti tematiche poco affrontate sino ad oggi tra i banchi di scuola quali: la valorizzazione dei principi della Costituzione e delle Istituzioni europee, la sostenibilità ambientale, l'educazione alimentare, la promozione della salute e del benessere, il rispetto delle regole della convivenza civile.

Tra i temi di novità anche quelli ambientali, in particolare l'inserimento degli obiettivi dell'Agenda 2030 ma anche lo sviluppo ecosostenibile e la tutela del patrimonio ambientale.

Inserita inoltre l'educazione alla legalità, al volontariato ed alla cittadinanza attiva.

Egitto, auto si lancia contro ospedale ed esplode: 19 morti
Ha aggiunto anche che una unità di crisi è stata istituita "per gestire ogni possibile sviluppo della tragedia" . Sul posto sono state inviate 42 ambulanze per trasportare i feriti all'ospedale Nasser.


Il voto non sarà necessariamente frutto di verifiche scritte e orali da assegnare agli studenti, anche perché con un'ora settimanale è difficile avere un congruo numero di valutazione tali da fare scaturire un voto, cosi come avviene per tutte le altre discipline che hanno più ore settimanali nel curricolo, ma potrebbe scaturire da un'attenta osservazione dell'apprendimento dei moduli attraverso il dialogo educativo, il confronto, il feedback continuo che si ha con gli alunni nel mentre si svolge l'insegnamento, dei test di verifica.

Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti, a seguito dell'approvazione del ddl al Senato ha manifestato la propria soddisfazione su Twitter: "Finalmente ritorna l'educazione civica nelle scuole".

Torna educazione civica a scuola come materia di insegnamento.

È necessario formare le nuove generazioni di italiani e prepararle per le sfide che dovranno affrontare nel percorso scolastico e lavorativo, affinché possano acquisire una cittadinanza consapevole e attiva.

Latest News