L'alpinista vercellese Nicolò Morano e la sua guida morti sul Grand Combin

L'alpinista vercellese Nicolò Morano e la sua guida morti sul Grand Combin

Morto alpinista piemontese e sua guida - Piemonte

Una probabile scarica di sassi ha travolto la guida e il suo compagno poco a monte della Cabane Valsorey, sul lato svizzero della montagna. I soccorritori sono arrivato sul posto a piedi perché le condizioni meteo non permettevano all'elicottero di sorvolare la zona. Daricou è morto all'ospedale dove era staro ricoverato d'urgenza. A perdere la vita un alpinista italiano, mentre la guida alpina che conduceva la cordata, Federico Daricou, della Società del Cervino, è rimasto gravemente ferito e poi è morto all'ospedale di Sion a causa delle ferite riportate.

Un altro grave incidente si è verificato questa mattina sul Monviso, a riportarlo Rai News. L'incidente, avvenuto sulle prime rocce giusto sopra il ghiacciaio superiore, si è per fortuna risolto in modo relativamente tranquillo. A soccorrere il tedesco, inoltre, è stato il Soccorso Alpino che si stava recando in quota proprio in quelle ore.

Cordata precipita su Monte Bianco, morta donna e grave guida
Non sono state nemmeno terze persone a causare la caduta , spiegano dalla Gendarmerie di Chamonix . La vittima è un'italiana, di circa quarant'anni .


Infine, ieri, Matteo Calzoni, un giovane alpinista di 30 anni di Quarona, in Valsesia, è precipitato durante una scalata in solitaria. A lanciare l'allarme è stata una cordata di alpinisti che ha assistito alla caduta.

Incertezza sul numero dei feriti - La polizia cantonale vallesana conferma un incidente nella regione senza fornire, per il momento, ulteriori dettagli.

Latest News