Mourinho si confessa: "Nel 2010 non sono tornato a Milano perchè…"

Josè Mourinho

AFP LaPresse

L'allenatore portoghese ha rivelato uno dei misteri che lo hanno sempre accompagnato. In particolare, lo Special One ha motivato la sua assenza a Milano per i festeggiamenti post-trionfo: "Il motivo per cui non sono tornato a Milano al termine della partita è che penso che se fossi tornato a Milano, non sarei andato al Real Madrid". Si tratta di 'The Making Of', serie speciale e originale composta da 9 puntate, 3 per ogni personaggio, dedicate alle partite che hanno segnato la carriera di José Mourinho, Cristiano Ronaldo e Neymar Jr con interviste ai diretti interessati, ai compagni e ai tifosi. La ragione per cui non sono tornato a Milano dopo la Champions 2010 è che non sarei più andato al Real Madrid. Volevo fuggire dalle emozioni.

Calciomercato Napoli, Giuntoli a Sky: "Tifosi devono sognare. Mister X? Siamo vigili"
Chiosa su quello che potrebbe mancare a questo Napoli: " La squadra è forte così , dietro ed in mezzo abbiamo sistemato". Per il momento qualcuno è già in condizione, altri meno. "I tifosi del Napoli devono sempre sognare ".


Il contratto non era stato firmato, ma la decisione era presa. Ogni singolo giorno ci sentiamo tra di noi. Avevo già detto no due volte prima e dire no anche una terza volta era impossibile. Sul campo si parlava poco e c'era solo grande eccitazione ma mi conosco bene ed ecco perché l'ho fatto. "Ma sono amici. Loro mi vedono così e io li vedo allo stesso modo". Il tempo non torna indietro, non possiamo rivivere quei momenti ma mi mancano.

Latest News