Libia, autobomba contro l’Onu a Bengasi: cinque morti

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE

Haftar, ad esempio, deve guardarsi le spalle anche in casa propria, come dimostra l'attentato (il secondo in un mese e l'ultimo di una lunga serie) che ha colpito Bengasi.

L'autobomba - precisa l'ONU - è esplosa nei pressi di un centro commerciale e una banca ma non dovrebbero esserci persone coinvolte.

Ancora proteste a Hong Kong, cancellati tutti i voli in partenza
Il sit-in pro-democrazia era stato organizzato dopo la diffusione di un video in cui alcuni agenti picchiano un manifestante . La Cina bolla queste continue proteste come atti di "terrorismo".


La tregua, se venisse rispettata da ambo le parti, costituirebbe un successo per l'inviato dell'Onu Ghassan Salamé, che ha chiesto più volte una fine temporanea delle ostilità, preoccupato dall'escalation dei combattimenti: il conflitto, che ormai si estende per centinaia di chilometri a sud di Tripoli, finora ha provocato oltre mille morti, quasi 6 mila feriti e 120 mila sfollati. Oggi ha ordinato nuovi raid sull'aeroporto civile di Mitiga e contro un quartiere residenziale nella zona di Souq Al Jum'aa, nella capitale.

La pausa era stata dichiarata per rispettare la festività musulmana dell'Eid ad Adha, cominciata sabato. Il generale della Cirenaica, che si oppone al Governo di accordo nazionale, "ha annunciato che fermerà tutte le operazioni militari.alla periferia di Tripoli", ha affermato il suo portavoce Ahmad al-Mesmari nel corso di una conferenza stampa tenuta a Bengasi. La tensione in Libia continua ad essere molto alta con i civili che continuano a perdere la vita e le proprie case.

Latest News