Vasto. Prefetto e Comandante provinciale Carabinieri in Procura per il Jova Party

Jovanotti: fan in delirio a Roccella, in 25 mila per la seconda tappa calabrese del Jova Beach Party [FOTO]

In 30mila per il Jova Beach a Roccella. «La Calabria è un posto pazzesco» – FOTO E VIDEO

Il Jova beach party intanto va avanti da Nord a Sud ella Penisola, con la data di Albenga annullata per via dell'erosione della spiaggia a quella a oltre 2 mila metri di altitudine. Durante la riunione si è spiegato che ci sarebbero un paio di informative di reato seguite dai Carabinieri e si parla anche di un esposto alla Corte dei Conti. "La Trident ha organizzato in tutte le più importanti spiagge italiane questo evento ottenendo con la stessa documentazione, ultimo a Roccella Jonica, non trovando queste difficoltà tanto che l'amministratore ha annunciato che non farà mai più un evento nella nostra provincia".

Per chi avesse già acquistato i biglietti per la data di Vasto, l'organizzazione ha fatto sapere che saranno validi per la data di Milano Linate del prossimo 21 settembre. Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, ha mandato in estasi un fiume di gente. Il sindaco di Vasto ha ringraziato per la vicinanza e la disponibilità dei colleghi amministratori di San Salvo, Casalbordino, Cupello e Monteodorisio che si sono messi a disposizione per contribuire logisticamente alla riuscita del Jova Beach Party. Jova Beach Party, infatti, è il primo grande evento live in Italia che applica la raccolta differenziata dei rifiuti e che si pone il grande obiettivo di promuovere un comportamento attento all'ambiente e un uso consapevole della plastica. Non ci sono ragioni oggettive", ha scritto l'artista, "le centinaia di documenti prodotti non sono stati esaminati e nessun riscontro è stato dato alle migliaia di testimonianze relative alle 9 tappe già fatte. Questo il laconico e telegrafico commento del prefetto di Chieti, Giacomo Barbato, all'uscita dal Tribunale di Vasto dove si è recato ieri mattina accompagnato dal colonnello Florimondo Forleo, comandante provinciale dei Carabinieri.

Argentina, traballa il potere del "calabrese" Macri
Solo la borsa dello Sri Lanka , ha scritto l'agenzia Bloomberg , ha fatto peggio nel giugno 1989 arrivando a perdere il 60%. La coalizione del peronista Fernandez si chiama Fronte di tutti e ha raggiunto 10,6 milioni di voti (48,86%).


"A mio avviso - aggiunge - non è stato lo scontro politico a determinare una scelta di diniego, ma semplicemente la superficialità di chi ha pensato che manifestazioni di questa portata potessero svolgersi semplicemente scrivendo la data sul calendario degli appuntamenti estivi".

Il rimborso potrà essere richiesto presso il Punto Vendita in cui è stato effettuato entro e non oltre il 4 settembre. L'operazione di riaccredito sarà effettuata entro 30 giorni e la visibilità del riaccredito sarà possibile dal mese successivo.

Latest News