Epidemia di listeriosi in Spagna: alto rischio di contagio, è allarme internazionale

Epidemia di listeriosi Spagna lancia allarme

Immagine di repertorio

Secondo le autorità locali, all'origine dell'epidemia ci sarebbero alcuni lotti di carne macinata prodotta da un'azienda di Siviglia, la Magrudis SL.

Ha avuto origine dalla carne lavorata da un'azienda dell'Andalusia l'epidemia di listeriosi che in Spagna ha causato un morto, 145 contagi confermati e 529 sospettati.

Il ministero della Salute spagnolo, come riportato da El Pais, ha attivato i sistemi di allarme e comunicazione con le autorità europee e l'Organizzazione mondiale della sanità, nel caso in cui ulteriori infezioni venissero accertate in altri Paesi. Tra i contagiati ci sono anche diversi bambini e donne in stato di gravidanza.

Autostrade, scattano altri 2 giorni di sciopero
La definizione delle clausole di salvaguardia sociale ed una congrua risposta economica assumono un'importanza strategica. Nuovo sciopero domenica 25 e lunedì 26 agosto per il personale delle autostrade e dei trafori.


La listeriosi è un'intossicazione alimentare che può manifestarsi in vari modi, con sintomi più o meno gravi, da nausea, vomito e diarrea a complicazioni più importanti come encefaliti e meningiti e forme acute di sepsi. Ci sono stati però anche casi anche al Nord in Catalogna dove circa 50 persone sono state ricoverate in ospedale. Tra questi, è considerato responsabile dell'epidemia il più popolare, ossia il polpettone, anche se altri sono stati realizzati anche nelle strutture, come lombo e cotiche di maiale al forno. Rodriguez ricorda infatti che "la siringa è uno strumento utilizzato per riempire la carne cruda, quindi i batteri inoculati non dovrebbero sopravvivere alla cottura". L'infezione sarebbe stata provocata da una carne venduta sotto il marchio 'La Mechà. Ogni azienda ha la libertà di mettere in pratica questo piano (punti di maggior controllo, frequenza di analisi e altri aspetti), a condizione che sia efficace e che venga regolarmente rivisto dagli ispettori delle Amministrazioni competenti.

In Andalusia i casi confermati sono 150 e quelli sospetti in tutta la Spagna solo oltre 500.

Le persone possono contrarre la listeriosi mangiando cibo contaminato o entrando in contatto con esseri umani o animali infetti. Il Ministero della Salute ha informato giovedì che nessun alimento venduto dalla società di Siviglia deve essere consumato.

Latest News