Bankitalia: dal 2 settembre controlli sull’uso anomalo di contanti

Bankitalia: dal 2 settembre controlli sull’uso anomalo di contanti

Bankitalia: dal 2 settembre controlli sull’uso anomalo di contanti

A partire da oggi partiranno i controlli sui movimento bancari che vedono lo spostamento di cifre contanti superiori ai 10.000 euro al mese.

Dal prossimo lunedì partiranno ufficialmente i controlli in merito all'utilizzo anomalo dei contanti da parte della Uif, ovvero l'unità di informazione finanziaria che attualmente risulta incardinata in Bankitalia.

In particolare la comunicazione di eventuali transazioni anomale dovrà essere inviata, ha chiarito la stessa Uif, anche quando si supera il tetto dei 10mila euro attraverso più operazioni singolarmente, inoltre il livello di attenzione scatta in particolare per operazioni singole di importo pari o superiore a 1.000 euro. Stretta, insomma, su prelievi e versamenti anomali di contanti.

Catturato il caimano Jack
O ancora prelevato e liberato dagli ambientalisti che da sempre combattono la battaglia contro gli animali tenuti in gabbia. La notizia arriva dal Corpo forestale regionale della Sardegna, il cui personale non ha mai smesso di cercare l'animale.


Non si tratta di una vera e propria segnalazione, ma di una comunicazione che diventa obbligatoria e che consente alle autorità di vigilanza di accendere un faro per individuare fenomeni di riciclaggio o di evasione. I controlli saranno effettuati da parte della UIF (Unità di Informazione Finanziaria) che dipende dalla Banca d'Italia. Non vale, quindi, a evitare la segnalazione operare su più conti diversi perché il limite complessivo non potrà essere eluso. Tutte le operazioni effettuate dall'esecutore sono imputate quindi anche al cliente "in nome e per conto del quale ha operato".

L'obbiettivo della legge è quello dell'eliminazione dei contanti, che in Italia restano ancora molto usati, rispetto agli altri paesi europei. Di fatto un pallino fisso della sinistra da sempre contrastato dalle destre, Matteo Salvini ad esempio, pochi mesi addietro aveva addirittura avanzato l'idea di eliminare la soglia di mille euro sul prelievo del contanti, ma non se ne fece nulla per l'opposizione dei 5 stelle.

Le prime quattro comunicazioni oggettive (ciascuna per i mesi di aprile, maggio, giugno e luglio 2019) saranno effettuabili da domani 2 settembre e dovranno essere trasmesse entro il 15 settembre.

Latest News