L’intervento di Christine Lagarde al parlamento Ue

Banche centrali e organi di regolamentazione dovrebbero accogliere l'innovazione, afferma Christine Lagarde

Lagarde, politica monetaria accomodante è giustificata

La presidente designata della Bce, Christine Lagarde, ha detto sperare di non dovere fare un discorso come quello di Mario Draghi nel 2012 che è stato decisivo per uscire dalla crisi con l'annuncio del "whatever it takes". Molti analisti ritengono quindi che politicizzerà una istituzione finora gestita da un supertecnico come l'italiano Mario Draghi.

"Ho deciso di assumermi l'impegno in queste vesti perché essere al servizio dei cittadini europei, cosciente che una qualsiasi politica sbagliata può avere delle ripercussioni profonde nella vita quotidiana è un onore per cui vale la pena sacrificare il proprio tempo" ha affermato la Lagarde prima di esporre la principali problematiche: le disuguaglianze sociali, il cambiamento climatico e la crescita a due velocità. "Bisogna essere vigili - ha aggiunto la Lagarde - La Bce deve fare un inventario delle misure e riflettere se il quadro di politica monetaria è sufficientemente solido per far fronte alle nuove sfide". Lagarde ha indicato la possibilità di investire parte del portafoglio della Bce nella finanza verde.

Kristen Stewart parla di Robert Pattinson su Harper’s Bazaar UK
Ed è davvero una cosa meravigliosa. "E questo aveva la precedenza rispetto a proteggere la mia vita perché proteggendola la stavo rovinando".


"Lagarde deve chiarire che non è compito della banca centrale europea rilanciare l'economia, ma salvaguardare il valore dell'euro e mantenere i prezzi stabili - nient'altro".

Infine, apre alla revisione delle regole del Patto di stabilità, convinta che vadano semplificate e accompagnate da uno strumento di bilancio comune che abbia funzione di stabilizzazione. "Le politiche di bilancio devono stabilizzare le nostre economie durante i rallentamenti ed evitare il troppo carico sulla politica monetaria".

Latest News