Papa: "Un onore se mi attaccano gli americani..."

Papa Francesco vola in Africa: prima tappa in Mozambico

Papa Francesco scrive a Mattarella: «Prego per il bene del popolo italiano»

Invito tutti ad unirvi alla mia preghiera perché Dio, Padre di tutti, consolidi in tutta l'Africa, la riconciliazione fraterna, unica speranza per una pace solida e duratura. Solo una parte di queste ha avuto origine a seguito di progetti missionari, poiché la maggioranza è laica e anche quelle ancora collegate alla presenza di missionari hanno una grande autonomia; il loro grande numero discende dal fatto che, più semplicemente, il Madagascar è un Paese di pace e di accoglienza, un Paese di sorrisi e di bambini, pieno di gente mite e laboriosa, un Paese facile per fare volontariato, per integrarsi, bello per viaggiare e invitante a tornare. Il papa, che nella sua tappa mozambicana resterà nella capitale Maputo, rivolgerà anche un messaggio speciale di solidarietà e conforto agli abitanti dell'area di Beira, la città che lo scorso marzo è stata quasi completamente distrutta dal ciclone Idai: oltre mille le persone morte e decine di migliaia gli sfollati.

Papa Fracesco è il secondo Papa a recarsi in Mozambico, Madagascar e Maurizio. Predominante nel cuore e nella mente di Bergoglio, nella sua visita all'isola, sarà il tema ambientale. Rivolgendosi al popolo malgascio nel suo messaggio prima di lasciare Roma per il suo viaggio (il 31° del suo pontificato fuori dall'Italia) ha sintetizzato così il suo pensiero: "Il vostro paese è famoso per le sue bellezze naturali e per questo diciamo "Laudato si'". È nostro dovere custodirle con cura. "Per questo - ha aggiunto - verrò a confermarvi nelle fede e al tempo stesso ad attingere ad essa".

Governo Conte bis: condiviso l'elenco dei ministri, ecco chi sono
Alla Cultura invece va Dario Franceschini del Partito democratico , che ritorna al governo dopo l'ultima esperienza con Gentiloni. Insomma, un lavoro certosino quello di Conte che è riuscito a trovare una quadra che non lascia nessuno con l'amaro in bocca.


Papa Francesco è in volo verso l'Africa per il suo 31esimo viaggio internazionale. Ne è convinto il Papa, che nell'incontro con il clero nella cattedrale di Maputo, terzo e ultimo discorso pubblico della prima giornata in Mozambico, ha affermato che "la Chiesa del Mozambico è invitata a essere la Chiesa della Visitazione": "Non può far parte del problema delle competenze, del disprezzo e delle divisioni degli uni contro gli altri, ma porta di soluzione, spazio in cui siano possibili il rispetto, l'interscambio e il dialogo".

Latest News